Moglie chiede il divorzio dopo un mese di matrimonio a causa dei peti del marito

“Questo amore è una camera a gas” la canzone di Gianna Nannini poteva essere la colonna sonora perfetta della storia d’amore ormai naufragata di una coppia egiziana.

Reem e Ahmed si erano sposati da solo un mese, lei 26 anni ingegnere e lui 30 commercialista, sembravano una coppia affiatata, ma il loro amore è proprio finito perchè forse a lei mancava ormai l’aria a causa del problema intestinale di lui.

La donna, infatti, ha chiesto il divorzio a causa del continuo cattivo odore, che emanava il marito, con i suoi peti.

Sembrerebbe una barzelletta ma a quanto pare, invece, è la fine di un amore vero per un motivo incredibile, secondo quanto riportato dai media locali come “elwatan news” e raccontato su alcuni media italiani come TPI o Il Messaggero.

Per la giovane donna il cattivo odore emanato dai pedi dell’uomo era davvero insopportabile.

Ha raccontato “Più volte gli ho chiesto di andare dal dottore per farsi visitare, di curare il suo stomaco e i suoi problemi intestinali. Ma lui ha rifiutato e mi ha risposto: io mi rilasso cosi. Gli odori cattivi che produce sono incontrollabili e così non si può andare avanti”

Reem visto il rifiuto del marito a farsi vedere da un medico, si è recata al tribunale degli affari famigliari “Raml secondo” ad Alessandria, per avviare le pratiche per la separazione.

Il motivo sarebbe che l’uomo “Non ha rispettato la richiesta di farsi curare e di liberarla da quell’odore disgustoso”

La donna ha raccontato proprio tutto di quel mese di matrimonio, “da subito ho notato un cattivo odore in casa. All’inizio non capivo, poi ho realizzato che era mio marito. Fa odori disgustosi”

L’uomo si è difeso in questo modo: “è un’abitudine che hanno tutti gli esseri umani e non c’è nulla di male. È solo un “sollievo” dai dolori di stomaco. Ho problemi al colon e quando faccio aria sto meglio”.

Insomma la giovane sposa, non è proprio riuscita a passare sopra questo difetto del marito, il suo odore le ha reso il primo mese di vita matrimoniale impossibile. Ha detto di essersi trovata in seria difficoltà e di non sapere che fare.

“Ho chiesto aiuto a tutti, anche a mia sorella maggiore, ho raccontato che la situazione è insopportabile e che così non posso andare avanti. Ma anche lei si è rifiutata di ascoltarmi, e così non ho avuto altra scelta che la separazione”.

Insomma il matrimonio tra Reem e Ahmed è naufragato solo per una questione di peti. La donna è tornata a respirare in casa dei genitori, lasciando il marito e ribadendo «Mi sono sbarazzata di quella vita maleodorante».

Total
976
Shares
Related Posts