L’uomo salva un ragazzo caduto sui binari del treno; il video straordinario diventa virale


Nelle ultime ore sta facendo scalpore nel mondo del web il video di un atto veramente eroico compiuto da un uomo. Questo è stato identificato come Mayur Shelke, e il suo intervento tempestivo ha evitato che un bambino subisse un fatale incidente, dopo essere caduto sui binari del treno.

Quest’uomo è un ferroviere della stazione ferroviaria di Vangani a Mumbai e il suo gesto ha veramente salvato la vita al bambino che era accidentalmente caduto tra i binari, proprio mentre stava arrivando un treno.


credit: Twitter/ANI

Nel video si vede il bambino che scivola via dalla mano della madre che, affetta da una disabilità visiva, non riusciva a raggiungere il figlio per trarlo in salvo e se non fosse stato per la rapidità dell’intervento dell’uomo, le cose sarebbero andate davvero in maniera orribile.

Lo stesso ministro delle ferrovie, del commercio e dell’industria dell’India ha twittato sui social la vicenda relativa a questo evento e a Shelke è stato concesso un riconoscimento, per il suo atto di straordinario coraggio. Sarebbero bastati pochissimi istanti per trasformare questa vicenda in una vera e propria tragedia. La vicenda ha fatto scalpore ed è stata mostrata nei telegiornali di tutto il mondo.


credit: Twitter/ANI

Sui social tantissime persone hanno applaudito al gesto di quest’uomo, dicendo che veramente in pochi sarebbero riusciti a fare quello che è riuscito a fare lui. Spesso, quando ci si trova di fronte a situazioni di pericolo, o ci si blocca completamente oppure si riesce a trovare una determinazione tale da fare cose veramente quasi impossibili.

Quest’uomo è riuscito in quella che è sicuramente la massima aspirazione possibile di ogni persona… quella di salvare delle vite. In seguito il ferroviere è stato intervistato e ha rivelato che dopo essere corso dal ragazzo anche lui ha capito di essere in pericolo. Tuttavia il suo compito era quello di salvare il bambino e c’è riuscito in maniera veramente straordinaria.