L’uomo compra un’auto per suo figlio pagando 158mila pesos con a monete


Alcuni genitori compiono immani sacrifici per realizzare i sogni dei loro figli. Essere un padre o una madre, comporta moltissime responsabilità, e in certi casi non è facile riuscire ad offrire ad un figlio, tutto ciò che desidera. Un uomo, originario della Cina, ha fatto dei grandissimi sacrifici per anni, per riuscire a soddisfare un grande desiderio del proprio figlio, ovvero quello di possedere un’auto.

L’uomo è riuscito ad accumulare monete, per molto tempo, conservandole accuratamente in dei sacchetti, fino ad arrivare al giorno in cui, con circa 51mila yuan (7 mila euro) in monetine, si è recato in un negozio per acquistare una vettura al figlio. La sua storia è stata condivisa attraverso i social, ed è stata trasmessa anche da media internazionali, per via della curiosità che un simile caso riporta.


credit: Twitter/NowThis

Per riuscire a contare il denaro presente nei 17 sacchetti portati dall’uomo, sono stati necessari ben 20 dipendenti e oltre tre ore di lavoro. Questa situazione davvero curiosa ha avuto luogo il 15 agosto nella città di Zhoukou, in Cina ed è ha coinvolto moltissimo l’interesse delle persone che, in tv o sul web, hanno potuto conoscerla.

In un’intervista una delle impiegate della rivendita, che doveva occuparsi di questo particolare caso, ha rivelato di essere rimasta completamente scioccata per la situazione che si stava palesando sotto i suoi occhi, pensando, in un primo momento, che si stesse trattando di uno scherzo giocato nei suoi confronti. Tuttavia, quando ha sentito i dolori alle mani, per i crampi dovuti dal contare tutte quelle monete, ha compreso che non si trattava affatto di uno scherzo.


credit: pixabay/Artaprop

Il video che vede i dipendenti dell’azienda intenti a contare quella miriade di monete, ha ottenuto una visibilità pazzesca, portando risate al mondo intero. Tuttavia, anche se il metodo è alquanto bizzarro, il genitore è riuscito a soddisfare il sogno del figlio e a permettergli di uscire da quella concessionaria con una macchina tutta sua.