L’ultimo saluto di Ian Ziering, lo Steve di Beverly Hills a Luke Perry. Le parole commoventi


In queste ultime ore è venuto a mancare Luke Perry, l’attore che interpretava Dylan in Beverly Hills 90210.

L’idolo dei ragazzi degli anni ’90 qualche giorno fa era stato colpito da un ictus cerebrale, le sue condizioni era apparse subito gravi.

Era solo il 28 febbraio quando è stato portato all’ospedale d’urgenza. Ma nessuno immaginava che all’età di 52 anni ci avrebbe lasciato.

Tutto il mondo era interessato alle sue condizioni di salute e sperava in un miglioramento, anche se i medici si erano già sbilanciati parlando di un inctus dagli effetti devastanti.

Il divo di Beverly Hills, è scomparso prematuramente ed ha lasciato tutti sbigottiti, per il modo con cui è uscito di scena dalla vita.

L’attore è morto al St. Joseph’s Hospital di Burbank, in California, lascia due figli, Jack e Sophie.

Il comunicato che è stato diffuso dal suo agente, riportava queste parole:

“Era circondato dai suoi figli Jack e Sophie, dalla compagna Wendy Madison Bauer, dall’ex moglie Minnie Sharp, dalla madre Ann Bennett, dal patrigno Steve Bennett, dal fratello Tom Perry, dalla sorella Amy Coder, e dai parenti e amici stretti.

La famiglia apprezza l’esternazione di supporto e le preghiere giunte da ogni parte del mondo, e chiede di rispettare la privacy in questo momento di grande dolore. Al momento, non verranno diffusi ulteriori dettagli”.

I social da qualche ora sono inondati dalle immagini dell’ex divo di Beverly Hills ed è già partita la corsa ai ricordi e agli addii strazianti che spesso segue la scomparsa dei personaggi del mondo dello spettacolo.

Tra i primi a scrivere un messaggio di addio all’amico e collega, è Ian Ziering, lo Steve Sanders del telefilm più famoso degli anni ’90. Ian ha pubblicato sul suo account Instagram un’immagine con l’amico scomparso e ha scritto

“Caro Luke, Per sempre mi crogiolerò nei ricordi amorevoli che abbiamo condiviso negli ultimi trenta anni. Possa il tuo viaggio essere arricchito dalle magnifiche anime che ti hanno preceduto, come hai fatto qui per quelli che hai lasciato. Dio, per favore, dagli un posto vicino a te, se lo merita”

Davvero un messaggio triste a cui sicuramente a breve ne seguiranno tanti altri.