Lizzy Howell è una ballerina di 20 anni vittima di grossofobia e chiede agli haters di essere lasciata in pace.


A volte le persone fanno fatica ad accettare qualcuno che sia “diverso” dal normale. Una ragazza di 20 anni, di nome Lizzy Howell è una ballerina che subisce le critiche di utenti del web, il motivo? Pur se brava è in sovrappeso. Questa ragazza ha saputo dimostrare che non è un fisico perfetto un tassello essenziale per riuscire a diventare dei bravi ballerini.

Lizzy si è esibita a lungo, con stelle dello spettacolo, ballando anche per Bilal Hassani e Shawn Mendes, e mostrando una grinta che si percepisce solo in poche persone. Tuttavia, nel corso della sua vita è stata costretta ad affrontare quella che si può definire “grassofobia”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Lizzy Howell (@lizzy.dances)

Questo termine, indica quelle situazioni in cui, le persone non riescono ad accettare le persone con problemi di peso, indica la discriminazione di persone in sovrappeso. Nel mondo sono tantissimi i casi di uomini o donne in sovrappeso che sono vittime di insulti, soprusi o dinieghi, per il semplice fatto di non possedere un “fisico standard”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Lizzy Howell (@lizzy.dances)

Lizzy è esattamente una di queste persone e nel corso della sua vita ha dovuto fare i conti con moltissimi oppositori, che si sono trovati sempre pronti a discutere ogni sua singola apparizione mediatica o online. Questa ragazza ha lanciato sui social un messaggio diventato ormai virale e che si sta trasformando in una sorta di campagna per i diritti delle persone.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Lizzy Howell (@lizzy.dances)

Lizzy ha semplicemente chiesto a tutti i suoi “stalker” e agli “haters” che non mancano mai di commentare le sue esibizioni, di lasciarla in pace. La ragazza ammette di sapere benissimo di essere grassa e che non le serve qualcuno che glielo getti in faccia come se fosse un’offesa. Lizzy ammette il dolore che le parole le causano e l’angoscia che le creano e chiede a gran voce di essere lasciata in pace.

Molte persone sembrano non sapere minimamente cosa sia l’empatia e cosa voglia dire ferire gli altri. Il messaggio di questa ragazza è davvero molto semplice e chiaro e speriamo che venga ascoltato da quante più persone possibile. Lizzy vuole che si eviti di parlare del suo fisico.

In un’intervista ha detto “Non voglio essere etichettato. Sono solo un essere umano e sembro diverso da te, il che va bene perché sembriamo tutti diversi l’uno dall’altro” Di certo molti come noi notano più che altro il suo talento e la sua voglia di mettersi sempre in gioco, che sicuramente è da apprezzare. Lizzy balla da quando aveva 5 anni ed un documentario racconta la sua storia.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Lizzy Howell (@lizzy.dances)