Live non è la D’Urso. Paolo Brosio si addormenta durante la diretta tv. Video

L’ultima puntata di Live non è la D’Urso ci regala l’ennesima pietra miliare del trash. Il protagonista è quello che potremmo definire un veterano di episodi di questo genere, ovvero Paolo Brosio.

Nella puntata di Domenica scorsa, 22 marzo, Paolo Brosio in collegamento dalla sua abitazione a causa delle norme previste dall’emergenza covid, si è addormentato in diretta. Il momento è diventato subito virale, regalando in un momento così tragico una risata al pubblico della trasmissione.

Foto: mediasetplay.it/Live non è la D’Urso

Il collegamento è avvenuto in tarda notte e l’argomento della discussione era come prevedibile il covid 19, tuttavia il povero Paolo Brosio a causa della durata del programma e dell’ora tarda non ha resistito ed è stato vittima di un colpo di sonno, ripreso dalle telecamere nel momento in cui è stato inquadrato.

Del resto il programma dura diverse ore ed è comprensibile che sia difficoltoso mantenere alta l’attenzione così a lungo, soprattutto se non si sta intervenendo nel corso del dibattito. Il fatto è accaduto intorno alle 00.45 ed è stato davvero esilarante.

#paolobrosio #barbaradurso

Paolo Brosio si addormenta IN DIRETTA a Live Non è la D'urso 😂✈️✈️✈️#noneladurso

Gepostet von Trash Tv am Montag, 23. März 2020

È tuttavia durato molto poco e una volta sveglio Paolo Brosio ha svolto il suo intervento, pronunciandosi in merito alla questione delle messe sospese e svolte a distanza, come previsto dal decreto che fa riferimento all’emergenza covid-19, queste le sue parole:

“Io penso che l’eucarestia, con delle selezioni con poche persone con guanti e mascherine, poteva essere concessa dato che si va dal tabaccaio e si gioca la schedina. La conferenza episcopale polacca ha aumentato le messe facendo entrare cinque persone alla volta. Si può andare in luoghi che sono frequentati dieci volte di più delle chiese e non si può prendere la sola eucarestia con i guanti e la mascherina”.

Delle affermazioni inesatte come gli ha fatto notare la stessa conduttrice, dal momento che le restrizioni hanno tolto la possibilità di recarsi in tabaccheria per giocare e che probabilmente a breve chiuderanno in maniera totale.

Messe a distanza, Paolo Brosio propone delle regole per poter andare in chiesa #noneladurso

Gepostet von Live-Non è la d’Urso am Sonntag, 22. März 2020

Potrebbe interessarti ancheBarbara D’Urso su Instagram pubblica una storia in cui mostra il suo stato d’animo. Il pianto dopo il discorso di Conte