L’impossibile operazione matematica che è diventata virale su Twitter: sei in grado di risolvere 8 ÷ 2 (2 + 2)?

Questa equazione matematica in pochissimo tempo è diventata virale sul Web, ma sembra aver confuso un po’ tutti, visto che pochi sono riusciti a trovare il risultato giusto.

Ecco l’operazione che ha messo in crisi gli internauti.
“8 ÷ 2 (2 + 2).”

Come si può risolvere questa equazione?

Il tweet che è stato postato è stato invaso di commenti e soluzioni. E alla fine gli utenti hanno trovato due soluzioni diverse senza però mettersi d’accordo su quale fosse la soluzione corretta.

Infatti esistono due metodi diversi per risolvere il problema.

L’operazione “8 ÷ 2 (2 + 2)” è stata dunque risolta utilizzando due diversi metodi che però non hanno dato lo stesso risultato, creando cosi una vera confusione.

Alcuni utenti hanno affermato che la risposta fosse “1”, mentre altri l’hanno negata completamente, insistendo che il risultato corretto fosse “16”.

I matematici sono impazziti per il problema, infatti Mike Breen, dell’American Mathematical Society, ha spiegato: “Il modo in cui è scritta l’operazione è ambiguo.

Ci sono due metodi diversi per risolvere il problema, dipende dal metodo che abbiamo imparato a scuola per risolvere operazioni combinate; e si otterrà un risultato o un altro.

Ecco i due metodi:

Dunque il primo metodo segue il seguente ordine: parentesi, esponenti, moltiplicazione, divisione, addizione e sottrazione.

Pertanto, il risultato che si ottiene è “16”. 8 ÷ 2 (2×2) = 8 ÷ 2 (4) = 4 (4) = 16.

Questo metodo segue l’ordine delle operazioni considerando le parentesi, poi gli esponenti risalendo nell’ordine moltiplicazione, divisione, addizione, sottrazione, da sinistra a destra.

L’altro metodo utilizzato dagli utenti del web per trovare la soluzione, invece segue i seguenti passi: parentesi, ordine (potenze e radici), divisione, moltiplicazione , addizione e sottrazione.

Secondo questo metodo la soluzione corretta sarebbe “1”. Ecco i passaggi 8: 2 (2×2) = 8: 2 (4) = 8: 8 = 1
La risposta è 1.

Insomma sembra che alla fine una soluzione esatta e univoca non esiste.

Total
9
Shares
Related Posts