Le scarpe dell’estate: le mule sono tornate di moda tra i vip, ed il prezzo non è per tutti


Ormai siamo entrati nel pieno dell’estate e di solito con l’aumento delle temperature si tende a mettere da parte le scarpe chiuse e fare posto ai sandali, donando così ai nostri piedi la possibilità di respirare al meglio. Negli ultimi anni sono tornate di moda molte tendenze degli anni passati e in particolare quelle riguardanti gli anni Novanta.

Quest’anno ad esempio, una scarpa che è tornata in voga è il sandalo modello mule. La sua particolarità è avere punta e talloni aperti e il tacco squadrato. Sia per la comodità, sia per il design, queste calzature sono diventate un vero e proprio must a cui nessuno può rinunciare.

Anche moltissimi brand di alta moda hanno deciso di portare sulle passerelle queste scarpe, proponendole di svariati colori, che vanno dai più sobri ai più sgargianti, per adattarsi ad ogni stile ed esigenza. Ovviamente i personaggi dello spettacolo non potevano non adorarle e tra le prime a sfoggiarle troviamo l’imprenditrice digitale e più famosa blogger Chiara Ferragni.

Per stare al passo con i tempi e rendere queste scarpe ancora più di effetto, la Ferragni ha deciso di sfoggiare il sandalo in un colore verde fluo, accompagnato però da un outfit molto basico: un semplice top bianco con shorts in jeans.
Il modello di sandali scelto da Chiara Ferragni è stato creato dal brand The Attico e sul sito web di quest’ultimo, il prezzo si aggira intorno ai € 700.

Nonostante siano diventate la tendenza ufficiale dell’estate 2021, i sandali mule sono ormai in circolazione da qualche anno. Come detto in precedenza molte sono le case di moda che hanno deciso di creare le mule e ognuno con i suoi gusti e le sue personalizzazioni, Chiara le ha sfoggiate in più colori.

Tra i tanti troviamo Bottega Veneta, che ad esempio ha deciso di optare per dei colori più tenui e tendenti al pastello; Versace invece ha optato per reinventare il famoso sandalo, con una fascia incrociata e un tacco più basso, rimanendo però sui toni tenui del lilla.