Le ginnaste italiane vincono l’Oro ai Mondiali di ginnastica ritmica, il loro esercizio ha stregato tutti.


Quando i nostri atleti vincono qualche medaglia d’Oro, noi Italiani siamo sempre fieri.

Questa volta a conquistare la medaglia d’oro ai Mondiali di ginnastica ritmica di Sofia, sono state le atlete italiane.

Le farfalle azzurre così è soprannominata la squadra nazionale di ginnastica ritmica allenata da Emanuela Maccarani si è distinta per l’esercizio eseguito.

L’esercizio misto con 3 palle e 2 fini, eseguito da Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Anna Basta, Letizia Cicconcelli, Agnese Duranti e Martina Santandrea, sulle note remixate di “Eye of the tiger” ha veramente stupito tutti.

Con il punteggio di 22.550 le azzurre si sono aggiudicate il gradino più alto del podio, seguite dalle atlete russe e ucraine.

Il loro esercizio se a livello tecnico è stato ritenuto il migliore, dai meno esperti è apparso perfetto per la bellezza di esecuzione.

La classe e l’eleganza delle farfalle azzurre, il talento dimostrato, la grazie e l’abilità nel gestire palla e funi in modo sincronizzato hanno reso la loro performance davvero sublime.

Le farfalle hanno interpretato al massimo la magica coreografia e da farfalle si sono trasformate in vere e proprie tigri.

Nel video si vede la simbiosi tra le compagne di squadra che riescono a compiere l’esercizio in maniera sincronizzata.

Ogni passo, ogni movimento, ogni passaggio di attrezzo è gestito in modo perfetto. Non un errore.

L’eleganza e la coordinazione nell’esecuzione della coreografia a ritmo di musica è formidabile.

L’intensità, la precisione, la velocità dei movimenti di queste ragazza lascia tutti attaccati davanti al video.

Se la coreografie delle “Farfalle azzurre” è piaciuta anche a voi, condividetela con i vostri amici.