Le anatre non avevano mai visto l’acqua, i soccorritori le hanno lasciate nuotare nel lago per la prima volta

Il video che vogliamo mostrarvi oggi è legato al mondo animale. La storia che sta letteralmente conquistando i cuori di milioni di utenti nel mondo vede protagoniste un gruppo di anatre. Questi poveri animali sono stati salvati da una vita di segregazione, causata da alcuni proprietari estremamente negligenti, che hanno reso la loro vita un vero inferno.

Immaginate, che queste anatre, fino al momento in cui non sono state salvate dalla Woodstock Animal Farm Sanctuary, non avevano mai visto prima uno specchio d’acqua. La cosa ha dell’incredibile, considerando che questi sono animali famosi proprio per la vita acquatica.


credit: Youtube/Woodstock Farm Sanctuary

Dopo essere stati sottratti alle barbarie dei vecchi proprietari, questi volatili sono stati curati in maniera davvero amorevoli e finalmente preparati per essere rilasciati in quello che è il loro habitat naturale. Secondo l’organizzazione che si è curata della loro salvaguardia, questi animali erano trascurati a tal punto da non sapere nemmeno come fosse la vita all’esterno delle gabbie.

Dopo essere state inserite in quello che appare come un piccolo laghetto, gli animali hanno mostrato un po’ di titubanza. Tuttavia, è bastato loro davvero poco per riuscire a divertirsi in maniera incredibile e scoprire le gioie di ciò che per troppo tempo, era stato privato loro.


credit: Youtube/Woodstock Farm Sanctuary

L’intero momento è stato registrate dagli stessi uomini che si sono occupati della loro liberazione e hanno deciso di condividere nei social questi momenti, per rendere partecipe tutto il mondo di ciò che è avvenuto.

Il video, caricato su YouTube è stato visualizzato da oltre 6 milioni di persone e sono davvero incalcolabili le condivisioni ed i commenti di tutti gli amanti degli animali, che non hanno esitato a mostrare il loro supporto, per il gesto compiuto da questa organizzazione. Finalmente, questi animali avranno modo di vivere la loro vita, sia nelle gioie che nelle difficoltà, ma nella piena e assoluta libertà.