L’adorabile reazione di un cane alla magia che fa il suo padrone: “Anche con i miei brutti trucchi è impressionato”


Le reazioni spontanee dei nostri amici animali sono qualcosa che ci lascia sempre col sorriso sul viso.
Alcune volte riescono davvero a sorprenderci, grazie al loro modo totalmente naturale, di reagire a determinate situazioni. Proprio basandosi su questo fatto è diventato virale il video di un cane, sottoposto ad una “magia” dalla sua padroncina.

Quasi quattro milioni di visualizzazioni hanno letteralmente fatto divertire un incredibile numero di persone per lo stupore che l’animale mostra quando, con un semplice gesto “magico”, lo lascia sbigottito. L’animale protagonista del video si chiama Komugi ed è un cane appartenente alla razza shiba inu, che si distingue per il suo carattere particolarmente innocente e per un aspetto davvero adorabile.


credit: Twitter/シヴァ犬こむぎっす🐾

La donna che ha condiviso la clip ha un account con solamente 14 mila follower, ma questo suo video ha raggiunto vette davvero elevate tra le visualizzazioni del mondo social. Tutto quello che la ragazza fa è nascondere un pezzetto di cibo tra le sue mani, farlo sparire e chiedere all’animale in quale mano si trova.

Il cane sceglie una mano e rimane stupito nel non trovarlo, ma la reazione quando la donna apre l’altra mano e non trova nulla nemmeno lì è veramente esilarante. Komugi comincia a correre e a cercare, in maniera davvero splendida, non riuscendo a capire come possa essere scomparso il cibo e rimane ancora più scioccato quando magicamente questo ricompare nella mano della sua padrona.


credit: Twitter/シヴァ犬こむぎっす🐾

Ad un certo punto l’animale sembra davvero perplesso sulla faccenda. È incredibile come la sua innocenza si riveli in queste azioni automatiche. Centinaia di migliaia di persone non hanno potuto resistere al mettere un like al comportamento spontaneo di questo animale, che con una semplice reazione di stupore è riuscito a far spuntare il sorriso a milioni di persone.

La stessa padrona di Komugi non si aspettava che il suo cagnone rimanesse così colpito da questo semplice gioco, e questo dimostra con certezza che i nostri anici animali non finiranno mai di sorprenderci.