L’addetto alla stazione di servizio paga il carburante ad una cliente e viene ricompensato con otto anni di stipendio

Mbele è un addetto della stazione di servizio Shell in Sud Africa, ed è riuscito ad aggiudicarsi un premio equivalente allo stipendio di otto anni per aver pagato il carburante ad uno sconosciuto, un paio di anni fa.

Monet, 21enne, nel 2019 lavorava come contabile a Città del Capo, e a un certo punto si fermò per fare benzina, così iniziò a cercare il contante o la carta di credito mentre l’addetto stava ripulendo il vetro e il parabrezza.


credit: Youtube/News24

Fu allora che a un certo punto l’uomo si rese conto di aver dimenticato la carta di credito a casa e non riusciva a pagare tutto il conto del carburante. Ma il dipendente, Mbele le fece un’offerta, pagando il debito.

Nel suo cuore si accese qualcosa, la ragazza decise di condividere il gesto del dipendente sui social, la notizia diventò subito virale, ma il benzinaio si giustificò dicendo che aveva fatto solo quello che avrebbero fatto tutti.


credit: Youtube/News24

Nel giro di poco tempo, venne aperta una pagina su GoFundMe per raccogliere fondi per Mbele, benzinaio generoso dalla storia di vita non facile, in pochi giorni la cifra raccolta arrivò a circa 100mila dollari, un record, l’equivalente di otto anni del suo lavoro alla pompa di benzina.

Bene, tutto bene quel che finisce bene, la raccolta fondi è andata veramente alla grande, e ci dimostra come un atto di gentilezza che nasce dal cuore possa propagarsi velocemente nel cuore di tante persone che, ascoltando una storia anche sui social, sulle pagine di instagram, facebook, twitter, riescono ad arrivare ad un tale grado di commozione e di comprensione da immedesimarsi nella storia che stanno leggendo.


credit: Youtube/News24

Ecco, speriamo che l’esempio che vi abbiamo appena mostrato possa far breccia nel cuore di ancora più persone che trarranno ispirazione da tutto questo.