L’abitudine di strizzare gli occhi può creare dei problemi? Scopriamo la verità su questa diceria.

Quante volte da piccoli ci siamo sentiti dire di non strizzare gli occhi perchè ci avrebbe fatto male. Questo era uno dei tanti avvertimenti che la maggior parte dei genitori faceva ai bambini. Insomma delle raccomandazioni che si aggiungevano a tante altre come quella di non correre troppo, di non mettere le mani in bocca e via dicendo.

L’avvertimento di non strizzare gli occhi si pensava fosse generata da una credenza popolare, ma secondo degli studi effettuati da alcuni medici specialisti, l’azione di strizzare gli occhi per dare la possibilità di mettere meglio a fuoco ciò che stiamo guardando, è semplicemente un segno che abbiamo bisogno di una visita oculustica o più semplicemente di un paio di occhiali in modo tale da non aggravare i nostri problemi di vista.

Foto: pixabay/prettysleepy1

Questo è l’unico problema che comporta quest’azione e secondo gli specialisti può essere fatta senza problemi e con la certezza di non arrecare danni. Anche se non risulta dannoso al nostro corpo, è comunque estremamente consigliato prendere un appuntamento da uno specialista in quanto, continuare a strizzare gli occhi di certo non ci aiuterà a risolvere i problemi di vista che anzi potrebbero peggiorare.

Cosa succede quando strizzi gli occhi?

Strizzando gli occhi, la pupilla diventa più piccola e fa entrare meno luce all’interno del nostro occhio, dandogli modo di mettere meglio a fuoco ciò che stiamo osservando. Ecco perchè quando siamo concentrati o abbiamo qualche difficoltà tendiamo a strizzare gli occhi.

Anche se la visita oculistica non dovesse far risultare alcun problema, è comunque preferibile controllare la nostra vista ciclicamente. Secondo gli esperti è estremamente consigliato inziare con le visite specialistiche agli occhi sin da bambini, in età compresa tra i 3 e i 5 anni e continuare per tutta la vita a cicli periodici.

Dunque nessuna credenza popolare dietro questo gesto che è assiduo solamente in chi non vede molto bene e cerca di mettere a fuoco in maniera corretta. Dunque nulla di grave.Solo in questo modo riusciremo a scoprire il suo andamento e avremo inoltre la possibilità di scoprire possibili problemi in tempo, riuscendo a curarli.