La verità sui cristalli curativi. Quello che non immaginavi.


I cristalli curativi sono un tipo di terapia alternativa che sembra avere molta popolarità negli ultimi tempi. Molte celebrità credono e decantano il loro potere, come Katy Perry, Khloé Kardashian e Gwyneth Paltrow.

Sono davvero tanti quelli che ormai li usano, e trovarli non è difficile, c’è una vera industria dietro.

L’esperto di cristalli Daniel Trinchillo, stima che l’industria dei cristalli curativi abbia un patrimonio netto di almeno un miliardo di dollari.

Ma quali poteri avrebbero questi particolari cristalli?

Si dice che la Corniola, è per esempio la pietra dell’equilibrio, perfetta, dunque per donare coraggio e motivazione; Ambra baltica, avrebbe un effetto terapeutico sulle articolazioni, sul cuore, il sistema circolatorio e la tiroide, adatte anche per tranquillizzare i bambini; Ametista, usata per promuovere curare i postumi di una sbornia e persino curare la dipendenza, lenisce il mal di testa e elimina l’insonnia.

Sembra che più o meno tutti i minerali abbiano delle particolari proprietà efficaci per eliminare alcuni problemi di salute. I cristalli emanerebbero delle energie o vibrazioni curative positive che influenzerebbero chi le usa.

Ma c’è qualche verità in queste presunte proprietà curative? La scienza dice di no … ma forse anche un po sì.

Nel 2001 uno studio riportato sul Time hanno rilevato che dando a 80 partecipanti dei cristalli per meditare ecco cosa è accaduto. Prima di dare i cristalli,ai partecipanti era stato fatto compilare un questionario per misurare la propria fiducia nei fenomeni paranormali.

Per la meditazione, alla metà dei soggetti è stato dato un cristallo di quarzo, mentre al resto un “cristallo” di quarzo non reale, era in realtà un pezzo di vetro, ma gli era stato detto che era quarzo reale.

Molti soggetti avevano riferito di avvertire formicolio e vibrazioni mentre trattenevano i loro “cristalli” per la meditazione, non vi era, però, alcuna differenza tra il gruppo con i cristalli vero e quelli con i cristalli falsi.

Forse non a caso, i soggetti di entrambi i gruppi che si erano autoproclamati convinti del paranormale provavano sensazioni più potenti. Christopher French, professore di psicologia alla Goldsmiths, Università di Londra, ha interpretato i risultati nel senso che la guarigione dei cristalli è fondamentalmente si tratta però secondo lui di “un risultato del potere della suggestione, non del potere dei cristalli”.

In altre parole French sostiene che vi sia un effetto placebo dei cristalli curativi.

In altre parole, un cristallo curativo non è altro che un bel placebo. Ma c’è qualcosa da dire su questo, infatti l’effetto placebo può essere abbastanza potente da avere degli effetti positivi sulla salute.

French dice: “Se le persone credono che un trattamento li farà sentire meglio, molti di loro si sentono meglio dopo aver ricevuto il trattamento, anche se è noto che non ha valore terapeutico”.

Quindi se ritieni che la tua ametista stia davvero lavorando per curare il tuo problema di insonnia e la tua corniola ti rende abbastanza coraggioso da chiedere un aumento. L’importante e che tu senti il potere, l’importante è che in qualche modo funzioni, semplice no?

Potrebbe interessarti anche: Quali sono le pietre preziose secondo il tuo segno zodiacale?