La specie di gatto più piccola del mondo, sta nel palmo di una mano


Vi siete mai chiesti quale sia la specie di gatto più piccola del mondo?
Questa vive in India e le sue dimensioni entrano perfettamente nel palmo di una mano. Il nome scientifico di questa razza è Prionailurus rubiginosus. Comunemente è chiamato gatto arrugginito, per via delle macchie color ruggine che caratterizzano la sua peluria.

Questa specie vive principalmente nelle foreste dello Sri Lanka e dell’India ed è davvero il gatto più piccolo che possiate mai trovare. La sua misura massima raggiunge varia tra i 35 e i 48 centimetri, con una coda dalla lunghezza di 15 – 30 centimetri. Questo felino ha un peso che varia tra i 900 grammi e 1,6 kg.


credit: Youtube/BBC

Sono caratterizzati da un pelo corto e grigio, che ricopre la maggior parte del loro corpo. Solitamente la loro vita la trascorrono dormendo di giorno all’interno di luoghi sicuri, come tronchi cavi o piccole buche nel terreno. Questo gli serve per nascondersi dai predatori. Di notte invece svolgono le loro azioni di caccia. Principalmente si nutrono di roditori e di piccoli uccelli.

Sono degli animali bellissimi e quando si capisce la loro vera statura non si può fare a meno di esserne ancora più affascinati. Questa specie è diventata virale e conosciuta in tutto il mondo dopo un documentario dedicatogli dalla BBC. Questo è stato pubblicato sul canale YouTube della famosa emittente, superando oltre 45 milioni di visualizzazioni.


credit: Youtube/BBC

Milioni di persone in tutto il mondo hanno espresso il desiderio di avere un esemplare di questa specie che gli “zompetta” in casa. Tuttavia questa specie non è particolarmente adatta alla vita domestica.

Nonostante le dimensioni, possono risultare anche aggressivi, dato che la loro natura è quella del felino selvatico. Purtroppo attualmente è una di quelle razze di animali in pericolo a causa della distruzione degli habitat in cui vivono da parte dell’uomo e dal 2016 è tra le specie considerate davvero a rischio.