La prima volta nella storia: chi è la commentatrice della finale di Calcio Italia – Inghilterra


Per la prima volta nel nostro paese sarà una donna a commentare la finale di questi europei, che vedranno la nostra nazionale sfidare l’Inghilterra. La voce che ci accompagnerà durante questa serata è di Katia Serra.

Questa donna entra nella storia sportiva del nostro paese, rompendo una barriera tra sessi che non era mai stata “toccata”. La cronista farà coppia con Stefano Bizzotto e insieme questa sera commenteranno ogni singola mossa di questa attesissima finale di calcio.

La coppia sostituirà Alberto Rimedio e Antonio Di Gennaro, costretti decisamente a “restare in panchina” a causa del risultato positivo al test del Covid del primo e quindi costretto ad un regime di isolamento, per la salvaguardia generale.

QUALCHE NOTIZIA SU KATIA SERRA

Katia è una ex calciatrice azzurra e attuale commentatrice televisiva Rai. Appartiene alla classe 1973 ed è docente all’Università San Raffaele di Roma, al corso di laurea “Modelli di gestione del calcio femminile”. La sua lunga carriera è stata segnata da vari momenti, compresi alcuni non proprio rosei, che l’hanno vista infortunata mentre giocava come titolare, in vari squadre di calcio del campionato femminile italiano.

LA PRIMA DONNA IN ITALIA A COMMENTARE UNA PARTITA DELLA NAZIONALE DI CALCIO IN FINALE

Katia si è rivelata entusiasta di essere la prima donna a fare la telecronaca di una finale di Calcio così importante. In un’intervista ha rivelato che molti italiani non sono ancora pronti ad accettare una donna che possa non solo parlare di calcio, ma risultare anche molto preparata a farlo.

Tuttavia è pronta a dimostrare le sue abilità e a zittire decisamente tutti coloro che non la ritengono adatta a questo compito. La partita trasmessa di Euro 2020, trasmessa su Raiuno la vedrà protagonista insieme a Stefano Bizzotto.

Insomma sicuramente è un’occasione davvero straordinaria per Katia, visto che si prevede che oltre 20 milioni di telespettatori seguiranno l’evento tifando Italia.