La polizia postale avverte: “Attenti ai messaggi degli ‘amici’, possono rubarvi l’account di Whatsapp”

se su whatsapp vi è arrivato un messaggio da parte di un vostro contatto che dice “Ciao, ti ho inviato un codice per sbaglio, potresti rimandarmelo?”, è molto probabile che qualcuno stia cercando di rubare il vostro account. La cosa migliore da fare in questi casi è non rispondere.

Il codice che di solito è scritto in questi messaggi è un codice univoco a sei cifre che serve proprio per ultimare la procedura per il trasferimento rapido di whatsapp. Di solito questo codice serve quando si cambia cellulare o numero di telefono e si vuole recuperare il proprio account per non perdere numeri e chat. Di solito questa procedura inizia dal cellulare del titolare dell’account, ma nel caso di frode per furto di identità, la procedura è stata avviata da un hacker.

Lo stratagemma del finto messaggio da parte di un proprio contatto è stato inventato proprio con lo scopo di farsi inviare questo codice per rubare facilmente l’account. Purtroppo, poiché il messaggio arriva da un contatto già presente in rubrica, in molti ci sono cascati e non hanno esitato ad assecondare la richiesta, rispondendo tranquillamente al messaggio, senza immaginare le conseguenze.

Il codice inviato consente agli hacker di impadronirsi dell’account whatsapp e di tutta la rubrica telefonica, e quindi sfruttare a proprio favore il possesso di questi dati per compiere ulteriori frodi utilizzando il vostro numero di telefono a danni anche dei contatti presenti in rubrica.

Cosa fare in caso di furto dell’account whatsapp? Ecco le risposte: https://faq.whatsapp.com/general/account-and-profile/stolen-accounts/?lang=it

Se vi è capitato di cadere in questo tranello, l’unica cosa da fare immediatamente è segnalare la truffa alla Polizia postale, in modo da avvisare le potenziali vittime di questa truffa a catena. La Polizia postale e delle comunicazioni è sempre disponibile attraverso il portale www.commisariatodips.it.

Ci sono alcuni piccoli suggerimenti per proteggere il vostro account:

  • I codici sono strettamente personal e non vanno mai condivisi con nessuno;
  • Non cliccate mai su eventuali link presenti in messaggi sospetti;
  • Attivate la “verifica in due passaggi” disponibile nelle impostazioni del vostro account. In questo modo dovrete inserire un codice a sei cifre richiesto al primo accesso e per tutte le operazioni di modifica.