La madre di Ronaldo, 34 anni fa prese una decisione che cambiò la storia del calcio.

La madre di Cristiano Ronaldo ha preso una decisione 34 anni fa che ha cambiato la storia del calcio.

Dolores e suo figlio Cristiano Ronaldo ecco la loro storia raccontata nel suo libro autobiografico.

In “Mae Coragem”, Dolores Aveiro racconta una verità davvero scioccante. Quando rimase incinta del suo quarto figlio stava vivendo una situazione di estremo disagio economico e aveva pensato che l’unica via d’uscita fosse quella di interrompere la sua gravidanza.

Nervosa e spaventata, María Dolores aveva pensato di rivolgersi al suo medico per tenere in considerazione l’aborto. Era il quarto figlio, quello che la preoccupava così tanto e che avrebbe aggiunto tanta difficoltà in casa sua

Tuttavia, il medico ha rifiutato di praticare l’aborto e ha cercato di dissipare i dubbi della giovane madre, che aveva solo 30 anni e aveva già tre bocche da sfamare, pochissime risorse economiche e un deterioramento della dua relazione con il marito.

Dato il rifiuto del dottore, Dolores ha chiesto consiglio ad un’ amica per provocare un aborto casalingo che, fortunatamente per milioni di fan in tutto il mondo, non ha funzionato.

Nel libro scritto da Paulo Sousa Costa con la supervisione di mamma Dolores si legge, come riportato su La gazzetta dello Sport:

“Quando mi accorsi di essere incinta di Cristiano, volevo abortire perché all’epoca avevo già 30 anni e tre figli, Hugo, Elma e Katia, ma il dottore non accolse la mia richiesta e così optai per una ricetta casalinga: birra scura calda e corsa fino allo sfinimento.

Ma anche quello non funzionò e allora a quel punto decisi di portare avanti la gravidanza e nacque Cristiano che, quando venne a conoscenza della storia, fu persino capace di scherzarci sopra dicendomi ‘vedi mamma, tu volevi abortire e adesso io sono l’unico a tirare i cordoni della borsa’”.

Se la signora Dolores fosse riuscita a mettere fine alla sua gravidanza la storia del calcio avrebbe perso uno dei migliori giocatori di tutti i tempi e sicuramente anche la vita della signora Doroles sarebbe andata diversamente.

Total
1
Shares
Related Posts