La cannella puo’ essere utilizzata anche in giardino: come fare

Tra le spezie più utilizzate in cucina, in particolar modo per la preparazione dei dolci, troviamo di sicuro la cannella. Il suo sapore può ricordare i chiodi di garofano, ma risulta essere molto più dolce e con una fragranza più buona e pungente. La particolarità della cannella è che viene ricavata dai rami della pianta e non dai semi o dai frutti, come per le altre tipologie di spezie.

Il suo utilizzo più comune è come accompagnamento alle mele, ma può essere utilizzata anche per molto altro, anche nelle pietanze salate. La cannella inoltre è molteplici proprietà benefiche per il nostro organismo, infatti è un perfetto antiossidante. Ha inoltre proprietà antibatteriche, antisettiche e digestive.


credit: Youtube/GARDEN TIPS

È un ottimo rimedio per combattere i disturbi dell’influenza, andando a rinforzare il sistema immunitario. Risulta un ottimo alleato anche per chi soffre di fame nervosa, infatti la cannella è molto consigliata a chi segue diete dimagranti, in modo tale da insaporire i piatti e anche di ridurre il senso di fame. Ma forse non tutti sanno che, la cannella può essere utilizzata, proprio per le sue proprietà benefiche, anche per la cura delle piante all’interno dei nostri vasi.

Quante volte, per esempio, ci è capitato di trovare nei vasi o vagare sulle piante, una moltitudine di formiche? In quel caso basterà spargere della polvere di cannella per farle scappare, in quanto le formiche detestano il suo odore. Non solo le formiche si allontanano all’odore di questa spezia, ma anche altri insetti come le zanzare. Inoltre questo, in quanto la cannella è antifunginea e antibatterica, va a disinfettare le nostre piante, che riusciranno a crescere più velocemente e più forti.


credit: Youtube/GARDEN TIPS

Per una maggiore crescita per di più, è possibile creare una miscela formata da acqua e polvere di cannella da erogare su tutte le piante; a questo composto si può inoltre aggiungere anche dell’aspirina, soprattutto se dobbiamo piantare le talee, in quanto tutto ciò stimola la crescita. Come detto in precedenza, questa spezia aiuta ad eliminare i funghi e la muffa semplicemente cospargendola su questi in modo tale da bloccare la loro crescita.