La 15enne balla con il padre una danza tradizionale meravigliando tutti.

La quindicenne colpisce i social networks quando sceglie di ballare, il giorno del suo compleanno, una canzone tradizionale e folkloristica della sua regione anziché un inflazionato Valzer.

Questa giovane ragazza sud americana, la sera della festa del suo compleanno ha deciso di fare qualcosa fuori dagli schemi, ma molto tradizionale allo stesso tempo.

Al momento del primo ballo “da adulta” insieme al padre ha deciso di usare come sottofondo, non una tipica canzone relativamente moderna esportata dall’Europa, ma di mettere in scena un ballo molto antico che fa parte della tradizione argentina ed è molto significativo.

Questa sua scelta insolita ha raccolto molti consensi dagli abitanti della regione oltre che dalla famiglia e i conoscenti della giovane.

Festeggiare i 15 o i 16 anni in pompa magna, in alcune regioni del Sud America è una tradizione e una consuetudine molto diffusa, si tratta quasi di un rito di passaggio che attraverso l’adolescenza, segna il passaggio dall’infanzia all’età adulta.

Le giovani donne che varcano la soglia dell’adolescenza sono solite partecipare ad eleganti feste, che hanno la caratteristica di terminare con il ballo di un lento insieme al loro papà.

Di solito è molto diffusa la scelta sia di vestiti che di balli, come il valzer, che ricordino molto, emulandole, le famose e bellissime principesse della Walt Disney che fino a poco tempo prima, le ragazze guardavano sognando ad occhi aperti.

Ma la protagonista di questa storia ha voluto onorare le sue radici scegliendo un ballo tipico argentino che si chiama “chamamè”.

Si tratta di un ritmo affascinante che ha a che fare con gli spiriti del nord ed è diffuso nella regione di Entre rìos.

Il chamamè venne reso molto famoso negli anni ’40 dalla quasi leggendaria ballerina Margarita Strickler Kahlow.

Credit: Marco Tinelli