Italia: Pochi mesi fa un antico mosaico romano in ottime condizioni è stato scoperto sotto un vigneto


L’Italia è sempre ricca di tesori che non aspettano altro che essere scoperti. Basta pensare al caso recente di Verona che ha lasciato tutti con il fiato sospeso. Un lavoro lunghissimo da parte degli archeologi, iniziato a ottobre. Gli esperti son stati in grado di tirare fuori le linee dell’antica Domus, una casa in cui vivevano persone agiate e benestanti.

Il punto di accesso alla casa è stato il pavimento e la sua forma a mosaico. Gli archeologi hanno avuto il compito di scavare fino in fondo, e i funzionari hanno fatto un bel lavoro con i proprietari delle zone terriere per avere a disposizione l’appezzamento prima per i lavori e poi perché potesse essere visto da tutti, dal grande pubblico.

Diciamo che non stupisce che Verona potesse nascondere dei tesori di questo livello, questo perché ricordiamo che la città veneta è stata un importante insediamento durante l’epoca d’oro dell’Antica Roma. Era una città molto importante dato che si trovava al punto di svolta, a un incrocio di ben quattro strade principali che portavano in diversi punti dell’impero.

Non è la prima volta che abbiamo avuto un rinvenimento così importante in Italia. Molti degli antichi monumenti di Verona sono stati conservati con grande stile e con grande cura, compreso il grande anfiteatro romano: l’Arena di Verona, dove ancora oggi si tengono concerti di altissimo livello con migliaia di persone, una struttura che ha retto in maniera esemplare al peso dei secoli. Veramente pazzesco.

Alle volte basta solo indagare e scavare per trovare tutto quello di cui abbiamo bisogno e che il nostro Paese e il mondo intero nasconde. Una civiltà come quella dei Romani è fonte inesauribile di scoperte che solo il tempo saprà rivelarci per intero.
La cosa incredibile è che reggono ancora, dopo tutti questi secoli. E anche la Domus di Verona, appena rinvenuta, ne è la prova.