Indagine della polizia postale sui presunti figli in affido a Pamela Prati, ecco cosa hanno scoperto

Quello del matrimonio di Pamela Prati è diventato un vero e proprio caso.

Ad indagare sulla storia raccontata dalla showgirl del bagaglino, che per molti sembra essere una montatura, ci hanno pensato Fanpage, il giornalista di Dagospia Dandalo e adesso sembra essere intervenuta anche la polizia postale.

Nelle ultime interviste rilasciate dalla Prati, la soubrette, oltre a raccontare del matrimonio con un certo Mark Caltagirone, aveva anche raccontato di aver finalmente realizzato il sogno di diventare mamma, grazie all’affido di due ragazzini, Sebastian e Rebecca.

Ma tutta questa storia, è stata ritenuta da molti una vera e propria invenzione da parte della Prati e delle sue agenti.

Il presunto sposo, che non è mai venuto fuori in foto e non ha mai fatto sentire la sua voce è stato etichettato ormai dai media come “lo sposo fantasma” ma sembra che anche i due ragazzini in realtà non esistono.

Anche se Barbara D’Urso la scorsa settimana a Live- Non è la D’Urso aveva confessato che quel bambino lei lo aveva visto in un video. Aveva raccontato di aver ricevuto un video in cui Sebastian Caltagirone le faceva l’in bocca al lupo per l’inizio del Grande Fratello.

Anche l’altra bambina, Rebecca sembra essere misteriosa, la bambina che in un’intervista della Prati, sembrava amare la danza, secondo l’indagine portata avanti da Fanpage, non sarebbe reale e le immagini usate per testimoniare la sua esistenza in realtà semrbano essere state rubate da un profilo di un utente Facebook che già ha denunciato il fatto.

Proprio riguardo a questo fatto si è mossa la polizia postale e come riportato su Fanpage sembra che

“Nel corso delle ricerche effettuate dalla polizia postale dopo una serie di denunce, sia emerso che le immagini presenti, e poi rimosse, sul profilo Facebook di Rebecca Caltagirone – l’unico a essere ancora attivo mentre scriviamo questo articolo – appartengano in realtà a una bambina di 6 anni, figlia di un avvocato di Cagliari. Tali foto sarebbero state rubate e poi utilizzate per accreditare l’esistenza della seconda figlia affidata al sedicente Mark.”

Insomma ancora la trama di quella che sembra una incredibile telenovelas, non sembra essersi completamente sciolta. Ma pare che piano piano si scoprono nuovi e incredibili retroscena.

Chissà cosa accadrà nelle prossime puntate.

Total
5
Shares
Related Posts