Il trucco per tagliare le cipolle senza lacrime.


Le cipolle sono un alimento base per molti piatti, in cucina non manca mai e lo si trova in diversi piatti, dai sughi alle zuppe, all’insalata, lo si può trovare davvero in tanti piatti. Tagliare una cipolla, però, non è il compito migliore in cucina. Chissà quanti di voi tagliando una cipolla avete versato qualche lacrima. Quel bruciore agli occhi è odiato da tutti.

Eppure alcuni esperti di cucina, cuochi e chef, giurano che esistono diversi modi per evitare di piangere quando si sbuccia una cipolla. E’ davvero fastidioso quando gli occhi lacrimano, la vista si offusca e talvolta il naso cola. Per fortuna, c’è una soluzione a questo. Probabilmente questo trucco non lo avevi mai sentito, ma dopo averlo scoperto probabilmente no ne farai più a meno.

Tutti abbiamo il nostro metodo per tagliare e tritare le cipolle, non esiste in assoluto un metodo “giusto” o “sbagliato”, ognuno usa quello che ritiene più comodo. Tuttavia, potrebbe essere meglio ascoltare un professionista che lo fa davvero di professione e che usa questo metodo tutti i giorni.

Si tratta del cuoco Jack Scalfani che consiglia un certo modo particolare per sbucciare e tagliare le cipolle che a detta sua eviterà di farvi piangere. Prima di afferrare il coltello, è necessario individuare l’estremità della cipolla. Una volta trovata la radice, gira la cipolla verso l’alto, con la radice che punta verso l’alto. Guarda il video qui sotto per vedere cosa fare.

Davvero facile e intelligente, ma com’è che questo trucchetto non sia stato svelato prima. Sicuramente adesso no ne farai più a meno. Usando questo metodo, spiegato nel tutorial, potrai dunque evitare lacrime e bruciore agli occhi la prossima volta che tagli una cipolla. Tagliare la cipolla non sarà più fastidioso come credevi.  Condividi questo trucchetto con i vostri amici.

LEGGI ANCHE: Scopri 9 usi alternativi e sorprendenti della cipolla