Il trucco fatto in casa per pulire le padelle. Torneranno come nuove.

La padella è uno degli utensili fondamentali, che di certo non manca in nessuna cucina. Si tratta di un oggetto familiare che adoperiamo quotidianamente, motivo per cui una pulizia impeccabile è fondamentale. Lavare una madello con non troppa attenzione può dare luogo a sporco di tipo grasso persistente che necessita di una pulizia approfondita.

Esistono numerosi prodotti sul mercato che possono aiutarti a raggiungere questo obiettivo, ma esistono anche molti prodotti casalinghi e alla portata di tutti che possono rivelarsi molto utili, basta seguire le indicazioni di questi semplici trucchi.

L’aceto e il bicarbonato di sodio ad esempio sono degli alleati fondamentali nella pulizia della cucina. Un mix di questi prodotti può fare tornare le vostre stoviglie come nuove. Capita spesso, quando si cucinano cibi grassi, che il fondo della padella rimanga sporco, in quel caso basta riempite di bicarbonato il fondo e ricoprite con l’aceto e dopo venti minuti con una spugna di alluminio pulite effettuando movimenti circolari.

Per quanto riguarda la parte superiore della padella, avremo solo bisogno di un po’ di sale. Per questo metodo, bisogna coprire il fondo dell’utensile con il sale e scaldarlo senza mescolare fino a quando non si tosta. Una volta raggiunto il colore scuro, tutto ciò che rimane da fare è rimuovere il sale e strofinare i lati della padella con un panno asciutto.

Ancora un oggetto così insospettabile come le bustine di tè usate possono essere anche un ottimo alleato quando si tratta di pulire le padelle sporche. Basta inumidirle e passarle sulla padella antiaderente cosi anche lo sporco più resistente sarà eliminato in maniera definitiva.

Si tratta di piccoli trucchi da poter eseguire con ingredienti che trovate in casa. Basta poco per trovare la soluzione giusta che fa al caso vostro senza utilizzare prodotti chimici, talvolta anche molto costosi.

LEGGI ANCHE: Hai una padella ridotta così? Puoi trasformarla in qualcosa di spettacolare. Ecco come