Il “trucco dell’euro”: la tecnica con una moneta che può salvarti dal pericolo stradale.

Con l’arrivo dell’estate, cominciano le vacanze e i viaggi si moltiplicano rispetto agli altri periodi. Chi si mette in viaggio, deve tenere bene a mente di controllare l’auto prima di mettersi in strada.

Una cosa da controllare prima di partire, sono sicuramente le ruote della macchina. Le condizione dei pneumatici, sono da tenere sempre in considerazione, soprattutto per la sicurezza stradale.

Occorre controllare prima di mettersi in viaggio, se sono usurate, poichè in tal caso, potrebbero essere un grande rischio perchè la presa sarebbe troppo bassa.

Se vi sta chiedendo come sapere quando cambiare le gomme, la Guardia Civile spagnola ha condiviso sul Web un trucco per capire se le ruote sono ancora buone o usurate.

Il corpo di sicurezza del regno di Spagna ha dunque postato sulla propria pagina ufficiale di Twitter questo post, rivelando un trucco semplice e pratico per comprendere se le ruote della tua auto sono ancora in condizioni ottimali.

La tecnica consigliata dalla Guardia Civile, consiste nel prendere una moneta da un euro e di metterla in una determinata parte della ruota… dove c’è il disegno. Secondo quando scritto sul post se dopo aver messo la moneta nel posto indicato si vede la parte dorata, allora è ora di cambiare la ruota.

Prima di partire è ovviamente necessario preparare il veicolo per i chilometri da affrontare.

Inoltre la Guardia Civile spagnola mette in guardia i viaggiatori che, oltre ad essere un grave rischio per la propria sicurezza, guidare con i pneumatici usurali e anche punibile e può comportare una penalità per ogni ruota che si trova in cattive condivizioni.

Se alcuni hanno apprezzato il post della Guardia Civile, provando il trucco e controllando le condizioni delle ruote della propria macchina, altri hanno invece ironizzato ed hanno commentato il post in modo divertente.

Ecco qualche esempio. L’utente ha scritto “Ora capisco perché mi hanno chiesto un euro l’altro giorno dal meccanico…”

Insomma non vi resta che controllare lo stato delle vostre ruote prima di mettervi in viaggio, se volete essere più sicuri, magari, passate da un gommista, prima di partire.