Il trucchetto per pulire al meglio le griglie del piano cottura

A chi non è mai capitato di non riuscire a pulire perfettamente il piano cottura della nostra cucina?
Soprattutto se si tratta delle versioni meno moderne e che quindi comprendono le griglie da posizionare in modo che le pentole non stiano a contatto con i fuochi. Che queste siano create in acciaio o in ghisa, la loro manutenzione dovrebbe sempre risultare impeccabile in modo tale da evitare problemi di incrostazioni che, a lungo andare, farebbero risultare questo lavoro ancora più complicato e stressante.

Le griglie vanno infatti pulite dopo ogni utilizzo del piano cottura, in modo tale che gli schizzi di grasso e cibo non vadano a formare quei fastidiosi depositi di sporcizia. Mantenerle sempre pulite, inoltre, offre la possibilità non solo di creare una superficie antiaderente, ma va anche ad evitare la formazione della ruggine. Ovviamente in commercio esistono una svariata quantità di prodotti utili a detergere al meglio le griglie del nostro piano cottura.


credit: Youtube/LiveLearnTeachOthers8

Purtroppo però oltre ad essere ricchi di dannose sostanze chimiche, possono risultare molto aggressivi sugli oggetti sui quali vengono usati e a lungo andare, possono danneggiarli irreparabilmente. Non sempre si ha la possibilità di effettuare la pulizia completa dopo ogni utilizzo e proprio per questo caso specifico abbiamo un metodo, non solo naturale, ma soprattutto efficace e che ci darà la grande opportunità di rendere le griglie come se fossero nuove.

Basterà farlo anche una volta a settimana e i restanti giorni, passare una pezza umida per rimuovere i residui in eccesso, in modo tale da non accumulare eccessiva sporcizia. Ciò che ci occorrerà sarà una busta di plastica con chiusura ermetica e dell’ammoniaca. Ricordiamo sempre di indossare i guanti e di mantenere la stanza ben arieggiata quando utilizziamo questo prodotto.

A questo punto prendiamo la griglia e inseriamola all’interno della busta, versiamo l’ammoniaca e chiudiamo il tutto, lasciando che il tutto agisca per almeno un paio d’ore. Una volta trascorso il tempo, prelevando la griglia dalla busta ci accorgeremo subito di quante incrostazioni sia già riuscita ad eliminare l’ammoniaca.


credit: Youtube/LiveLearnTeachOthers8

Detto ciò la posizioniamo in una bacinella, nella quale andremo a versare acqua calda e detersivo per piatti e con l’aiuto di una spugna, andiamo a strofinare tutto l’eccesso rimasto. Appena terminato anche questo procedimento, non resterà che risciacquare abbondantemente ed asciugare con un panno pulito. In questo modo le nostre griglie risulteranno sempre perfettamente pulite e con una perfetta asciugatura, andremo ad evitare anche la comparsa della ruggine.