Il segreto per un lavandino pulito sta nella tua dispensa: il trucco di cui non farai più a meno

Il lavandino, che sia quello del bagno o della cucina, è uno dei punti che ha bisogno di molta attenzione e pulizia. Probabilmente non tutti sanno che il lavandino riesce ad immagazzinare un numero eccessivo di batteri e per quanto riguarda quello della cucina, è sempre a contatto con gli strumenti che utilizziamo per preparare i nostri alimenti. Ecco perchè è consigliabile prestare un’attenzione maggiore alla sua igienizzazione.

Una bella notizia è che per fare ciò non avremo più bisogno di utilizzare quei costosi detergenti ricchi di prodotti chimici, che troviamo nei supermercati, che spesso lasciano anche quello sgradevole odore; esistono infatti dei prodotti naturali, solitamente presenti già nella nostra dispensa, che sono ottime alternative ai detergenti chimici e riescono a donare una detersione ed una disifezione impeccabile.

Gli ingredienti che ci occorreranno sono:
– il bicarbonato di sodio
– l’aceto
– la buccia di un agrume a scelta.
Il procedimento da seguire è semplice, basterà aggiungere un pò di olio di gomito alla ricetta ed il risultato sarà davvero ottimale.

Iniziamo il processo risciacquando il lavandino dai possibili residui rimasti e cospargere l’intera superficie con il bicarbonato di sodio. A questo punto versiamo l’aceto, ricoprendo tutto il bicarbonato e lasciamo che il processo chimico dato dalla loro unione prenda vita. A questo punto, muniti di una spugna morbida e di una grande dose di olio di gomito, strofiniamo tutta la superficie eseguendo dei movimenti circolari.

Se notiamo che nel nostro lavandino sono presenti delle macchie di calcare, possiamo utilizzare un tovagliolo di carta impregnato di aceto da passare sulle zone interessate per far si che questi aloni vengano rimossi con maggiore facilità. Dopo aver strofinato per bene, potremo notare cone che il grasso e lo sporco vanno via. Se si è sensibili al forte odore di aceto, è possibile anche utilizzare il limone.

Una volta concluso il procedimento, prendiamo delle bucce di limone o arancia e strofiniamole su tutta l’area del lavello; questo trucco eliminerà i cattivi odori e donerà una brillantezza unica al nostro lavandino. Infine risciacquare il tutto e con l’aiuto di un tovagliolo di carta, passare su tutta l’area dell’olio d’oliva, in modo tale da mantenere lucida tutta la superficie.

LEGGI ANCHE:
Trucchi pulizia: Sette consigli per pulire la tua casa in breve tempo
Metti del dentifricio sul rubinetto ossidato: questo e altri semplici trucchi fai da te da tenere in considerazione