Il messaggio di Dybala a Rami, il piccolo eroe dell’autobus dirottato. Le parole del calciatore

Tutti voi avrete certamente sentito parlare della terribile vicenda che ha visto in pericolo di vita un’intera scolaresca.

Diversi i bambini che hanno collaborato per sventare questo terrificante attacco e uno di loro, Rami, é stato ringraziato così.

Qualche giorno fa ha ricevuto un messaggio speciale sul cellulare del papà, un messaggio vocale inviato direttamente dal suo idolo, il calciatore Paulo Dybala, di cui il ragazzo è molto tifoso.

Dopo essere stato avvisato da un dipenfente dello staff, della passione del piccolo eroe per le sue gesta sportive, Dybala che era in trasferta ha deciso di contattarlo.

Il calciatore che era in Argentina per giocare con la sua nazionale, ignorava la storia di San Donato: una volta letti i giornali, ha chiesto di mettersi in contatto con il piccolo Rami, il cui più grande desiderio era incontrare il suo idolo.

Dopo aver ricevuto il messaggio Rami era davvero entusiasta e impaziente di incontrare il calciatore da lui tanto ammirato.

Il ragazzo emozionato ha risposto al calciatore a sua volta con un messaggio vocale manifestando la sua passione per il talento del giovane calciatore e per il calcio dichiarando che il suo sogno è quello di passare una giornata in compagnia del suo idolo.

Paulo Dybala dopo essersi complimentato col piccolo per il suo gesto eroico lo ha inviato allo stadio per vedere le prossime partite e passare un po’ di tempo insieme.

Queste le parole di Dybala mandate in onda su ItaliaSì! su Raiuno

“Ciao Rami, come stai? Spero molto bene. Sono Paulo Dybala, volevo dirti che ho saputo quello che hai fatto, sei veramente un eroe. Ho saputo che hai la mia maglia e per quello che hai fatto mi piacerebbe parlare con te. E vorrei invitarti allo Stadium a vedere una partita, quando potrai. Spero veramente di poterti conoscere. Sono davvero contento di poterti mandare questo audio: sei davvero un grande, ti mando un forte abbraccio”

E questa la risposta del ragazzo, come riportato su Repubblica:

“Ciao Paulo, sono Rami. Volevo dirti che sei il mio giocatore preferito al mondo, seguo la Juve solo perché ci sei tu, ho anche la tua maglietta appesa nella mia camera da letto. Il mio sogno è vederti presto e trascorrere una bella giornata con te. Mi fa molto molto, ma molto piacere vederti”.