Il gatto ha protetto il bambino da quando la mamma è rimasta incinta


Che gli animali abbiano una sorta di sesto senso è davvero palese. Specialmente i gatti, in molte occasioni finiscono per lasciarci letteralmente allibiti, per dei comportamenti strani e inusuali. Solitamente i gatti domestici sono un esempio di pigrizia… dormono la maggior parte del tempo e riescono a raggiungere posti vertiginosi, dove effettuare i loro pisolini.

Tuttavia, un gatto di nome Panda, ha raggiunto un particolare atteggiamento nei confronti della sua padrona, che l’ha lasciata completamente a bocca aperta. La donna proprietaria dell’animale, infatti, era rimasta incinta e sembra che il felino da quel momento non abbia voluto più dormire in nessun altro posto che non fosse la pancia di lei.

Sembrava manifestare un atteggiamento iperprotettivo nei confronti della creatura che stava crescendo dentro la sua “mamma”. Con il trascorrere dei mesi, Panda è sempre stato lì, come se sapesse di avere un nuovo amichetto in arrivo. La donna, di nome Liel ha dovuto fare i conti sia con il peso extra del bambino, che con quello di un gatto adulto, che sembrava non volersi mai staccare da lei.

Dopo la nascita del piccolo, le cose non sono affatto cambiate e Panda cerca sempre di mostrarsi protettivo nei confronti del bambino, tenendolo al caldo e dormendo con lui. È come se sin da subito si fosse creato un legame profondo tra il gatto e il figlio di Liel e che l’istinto dell’animale gli abbia detto di proteggere a qualunque costo quella persona.

Secondo gli esperti i gatti sono animali incredibilmente diffidenti e ritengono che dormendo siano vulnerabili. Pertanto, se si addormentano su di voi, potete stare certi che si fidano al cento per cento. Ovviamente Liel si è assicurata, durante i primi mesi della nascita del bambino che Panda non lo schiacciasse con il suo peso, ma adesso che è un po’ più cresciuto, i due sono davvero inseparabili.