Il fratello dello sposo fa una battuta sull’abito della sposa: si scatena il parapiglia, sono dovuti intervenire gli agenti

Il matrimonio dovrebbe essere uno dei più bei giorni della vita di una coppia. Soprattutto le alcune spose si tratta di coronare un sogno, di vivere un giorno da principessa ed indossare il tanto desiderato vestito da sposa.

E’ proprio il vestito da sposa che in un paese del milanese ha suscitato qualche problema ed ha addirittura trasformato il matrimonio in una rissa.

Il fatto come riportato su Repubblica  è avvenuto a Robecco sul Naviglio, nell’hinterland milanese

Il motivo della lite sarebbe stato un commento, magari fuori luogo, del fratello dello sposo.

Secondo quanto riportato i toni si sarebbero accesi dopo che il cognato ha prounciato quelle parole, offendendo l’abito della sposa. Quali siano state le parole usate, non ci è dato sapere, ma per scatenare una tale reazione, di certo non saranno state carine.

Probabilmente qualche bicchiero di troppo e quella frase fuori luogo ha accesso un po’ gli animi e in breve tempo, l’agriturismo scelto per il ricevimento, si è trasformato in un ring.

Sono dovuti intevenire i carabinieri per sedare gli animi, ed è stato chiamato anche il 118 per medicare i feriti. L’autore del commento e la moglie che era intervenuta probabilmente per difendere il marito durante la rissa, sono stati dunque portati all’ospedale di Magenta e al San Carlo di Milano. I due a quanto compreso hanno riportato alcune contusioni.

In alcune famiglie sembra proprio adatto il detto “parenti serpenti”. Di certo non doveva scorrere buon sangue tra i fratelli e le neo cognate, per arrivare addirittura ad alzare le mani durante i festeggiamenti del matrimonio.

Nonostante “le offese” e “le mazzate” pare che nessuno abbia sporto denuncia. Insomma i panni sporchi li lavano in casa.

Sicuramente questo matrimonio, non verrà facilmente dimenticato, già è diventato famoso, visto che la notizia è stata riportata dai media e dai social, in un veloce tam tam di condivisioni.