Il cane ha capito come nutrire la sua migliore amica che non può usare i propri arti


Se c’è un detto che mette d’accordo proprio tutti è quello “Il cane è il miglior amico dell’uomo”. Da quando a questa donna è stato assegnato un cane di supporto, la sua vita è più semplice e sicuramente più felice. La donna di cui stiamo parlando è Bracha Fischel, la quale coltiva da sempre la passione per la pittura.

Sfortunatamente, nel 2006, le è accaduto qualcosa che le ha cambiato la vita per sempre. Dopo una visita le è stata diagnosticata dell’artrite reumatoide, e dopo l’intervento chirurgico, è rimasta priva della mobilità di tutti e 4 i suoi arti.


credit: Facebook/Bracha Fischel

Già di per se, scoprire di non poter più camminare deve essere stato orribile, ma immaginate una pittrice sentirsi privata dell’uso delle sue mani. Siamo sicuri che non deve essere stato affatto semplice superare il trauma della scoperta e trovare la forza di andare avanti.

Ma Bracha è una donna molto forte e quando la vita le pone davanti una sfida dura come quella che lei vive, diventa ancora più determinata. Ha da subito pensato che se la malattia credeva che lei avesse abbandonato la sua passione, allora si sbagliava di grosso.

Non potendo più utilizzare i suoi arti, ha imparato a dipingere tenendo il pennello con la bocca, serrato tra i denti. Grazie al suo impegno, giorno dopo giorno i suoi progressi sono stati tali che oggi non si nota alcuna differenza con i suoi lavori precedenti.

Per le faccende quotidiane, invece deve ringraziare la sua fedele amica Labrador, di nome Donna. Donna è il cane di supporto che le è stato assegnato per facilitarle tutte le dinamiche quotidiane in casa. E’ una dolcissima cagnolina da compagnia, addestrata ad eseguire dei comandi davvero utili, soprattutto nella situazione in cui si trova Bracha.

Donna, infatti, le porta gli oggetti che le servono, a comando, sapendo distinguere anche i vari tipi che la donna le chiede. Ad esempio, come lei ha raccontato, tutto il materiale che le serve a realizzare le sue opere: matite, pennelli, colori.

La cagnolina sa anche chiudere e aprire le porte, rimboccare le coperte, e accogliere i parenti in casa. Oltre ad aiutare Bracha in molte altre circostanze di ogni giorno, Donna sa perfino come dar da mangiare alla sua amica. La cagnolina raccoglie con la sua bocca la posata che occorre e raccoglie il cibo dal piatto fino a portarlo alla bocca della sua padrona.

Bracha sa di avere trovato in Donna il suo angelo custode, e la celebra ogni giorno attraverso il suo profilo Instagram. La cagnolina è ormai conosciuta anche sul web, grazie a tutta la gentilezza e dolcezza, tipica di moltissimi cani. Insieme si danno aiuto e compagnia a vicenda, e nonostante le avversità, è nata un’amicizia delle più profonde e sincere.