Ignazio Boschetto è uno dei tre cantanti de “Il Volo”, ma ve lo ricordate a “Ti lascio una canzone”? La trasformazione

Ignazio Boschetto nasce a Bologna, il 4 ottobre 1994, da genitori siciliani.

E’ un famoso cantante e tenore italiano, famoso perché è uno dei tre cantanti de “Il Volo”, il trio divenuto famoso ormai in tutto il mondo e vincitore di Sanremo qualche anno fa.

Ignazio, fin da piccolissimo, dimostra di avere una grande propensione per il canto e così si dedica a studiare la materia, spaziando dalla musica pop a quella classica.

Ignazio ha vissuto a Marsala, con la madre, pizzaiola e il padre, muratore, eppure è proprio nelle mura domestiche che si appassiona alla musica e comincia a esprime le prime doti canore, reinterpretando, per esempio, “La donna è mobile”.

La famiglia, così, vedendo questa sua forte predisposizione, decide di fargli seguire dei corsi di canto e di farlo studiare.

In qualche anno matura forti interessi per la musica classica ed è proprio ai provini del talent “Ti lascio una canzone” che conosce gli altri membri del trio.

Foto  tilasciounacanzone.rai.it

Ignazio, Piero e Gianluca si erano fatti notare singolarmente nel programma “Ti lascio una canzone” condotto dalla Clerici su Raiuno ben 10 anni fa.

Era il 2009 ed è grazie all’intuizione del manager Michele Torpedine, colui che ha costruito le carriere di noti cantanti come Andrea Bocelli, Zucchero e Giorgia che i tre giovani ragazzi sono diventati il trio di grande successo che sono oggi.

Dal suo esordio ad ora Ignazio non solo è cresciuto ma è proprio cambiato. La sua sembra essere stata una vera e propria trasformazione. Forse non tutti ricorda com’era il giovane ragazzo durante il programma che ha dato il via al suo successo.

Ignazio ha mutato, nel tempo, il proprio fisico grazie ad una dieta cui si è sottoposto per circa un anno e mezzo e che lo ha portato a perdere ben 35 kg.

In una recente intervista concessa a Vanity Fair spiega nel dettaglio come i consigli del nutrizionista lo abbiano aiutato tanto nel suo percorso alimentare.

Ora, dice, si sente molto a suo agio ed è riuscito a regolare il suo modo di alimentarsi.

E voi che ne pensate de Il Volo e di Ignazio? Vi piacciono? Ditecelo nei commenti.