I tatuaggi più odiati dai tatuatori: 15 esempi

Il mestiere del tatuatore è una professione che ha preso sempre più piede con il passare degli anni. Al giorno d’oggi possiamo trovare moltissimi studi di tatuaggi nelle nostre città, e ci sono molti individui che si rivelano degli straordinari artisti nel settore. Purtroppo anche questo ambiente presenta delle piccole problematiche, e una di queste è quella legata alla ripetitività di alcuni tatuaggi.

Ci sono persone che optano per delle scelte elaborate ed originali, per “decorare” la propria pelle, mentre altre, viceversa, sembrano volersi solamente accostare a determinati “standard”. Esistono alcuni tatuaggi così “frequenti” che gli stessi tatuatori sono ormai stanchi di realizzare e che dopo averne fatti un numero davvero esorbitante potrebbero anche realizzarli ad occhi chiusi.

1 I tatuaggi a tema messicano, e in particolar modo quelli dedicati alla festività de “El dia de los muertos” hanno proprio stancato!

2 “Vivi, Ridi, Ama”… anche questo tatuaggio è stato realizzato con ogni carattere possibile e con disegni di accompagnamento davvero scontati.

3 Le ancore sono state tra i primi tatuaggi realizzati e ancora oggi continuano ad avere sempre la loro parte.

Anchor tattoo – done by me – Harry Catsis, Bound By Design, Denver CO. from tattoos

4 Molte persone rimarrebbero sorprese dal sapere quanto è comune questo tatuaggio sul dito.

5 Le aquile sono uccelli maestosi, e forse proprio per questo la loro testa è onnipresente nella vita lavorativa di un tatuatore.

6 Serpenti e teschi sono sicuramente tra i tatuaggi più comuni e spesso vengono realizzati in combinazione.

7 I tatuatori solitamente sconsigliano di tatuare sul proprio corpo il nome di un partner, dato che non si sa mai cosa può accadere nella vita.

8 Ormai sono più le farfalle tatuate sui corpi delle persone, che quelle realmente presenti in natura.

9 Il simbolo dei doni della morte, dai libri di Harry Potter è diventato gettonatissimo, passando da originale a banale nel corso di pochissimo tempo.

10 I codici a barre sulla nuca sono comparsi intorno agli anni 2000 e da allora sono stati realizzati in ogni variante possibile.

11 Il tatuaggio “Nessun Rimpianto” è talmente usuale che sembra aver perso ogni significato.

12 I simboli dell’infinito sono stati sfruttati in ogni forma e dimensione, e i tatuatori ormai sono davvero stufi di usarli nei loro lavori.

13 D’accordo che il leone è il re della savana, ma serve davvero incoronarlo ogni volta?

Lion with crown done by Mike Wall at Cult Classic Tattoo, Romford from tattoos

14 Tante persone non esitano a tatuare sul proprio corpo i versetti della Bibbia, e praticamente molti tatuatori ormai potrebbero recitare l’intero libro a memoria.

15 Ormai i tatuatori detestano le frasi fatte in latino, dato che sono state utilizzate in ogni modo possibile.

Total
1
Shares
Related Posts