I 6 cibi più pericolosi al mondo, che non dovremmo mai mangiare

Molte persone sognano di viaggiare in giro per il mondo e poter assaggiare, durante la loro permanenza in quei luoghi, le prelibatezze locali. Purtroppo, però, esistono dei posti in cui le persone sono solite mangiare degli alimenti a cui bisogna prestare particolare attenzione.

Questo perché, se non cotti e cucinati nel modo adeguato, possono risultare molto pericolosi, fino a diventare addirittura letali per ogni essere umano. Se vi sono persone che cercano di evitare qualsiasi rischio e pericolo, altri invece non vedono l’ora di sfidare la sorte.

È bene comunque prestare attenzione in particolar modo a questi specifici alimenti che risultano essere i più pericolosi al mondo e che sarebbe bene evitare ad ogni costo. Scopriamo insieme di quali si tratta.

1. Polpo vivo

Credit by Envato Elements

Un piatto tipico in Corea, dove è considerato una vera e propria prelibatezza: il polpo vivo, nel luogo conosciuto con il nome Sannakji. Se non viene masticato in modo adeguato, le ventose possono attaccarsi alle mucose di gola e bocca, ostruendo le vie respiratorie e portando al soffocamento. Per questo è sempre preferibile mangiarlo una volta cotto e tagliando i tentacoli in pezzi molto piccoli.

2. Tapioca

Credit by Envato Elements

Anche conosciuta come Manioca, è un tubero che cresce nelle zone dei tropici e subtropicali. Sebbene si tratti di un alimento molto conosciuto ed utilizzato, è molto importante che questo venga consumato previa cottura, in quanto se mangiato crudo risulta essere molto pericoloso presentando un alto tasso di linamarina, una sostanza che il nostro corpo trasforma in acido cianidrico, comunemente conosciuto come cianuro.

3. Cervello di scimmia

Credit by Envato Elements

Diventata una pietanza molto famosa grazie al film Indiana Jones, il cervello di scimmia viene ancora mangiato in alcune tribù asiatiche e africane. Mangiare il cervello di scimmia però può portare alla trasmissione di una malattia, chiamata Creutzfeldt – Jakob, che provoca problemi di memoria, cambiamenti comportamentali e disturbi visivi e di coordinazione.

4. Anacardi

Credit by Envato Elements

Chi l’avrebbe mai detto che gli anacardi sono velenosi? Questo frutto risulta avere al suo interno un potente veleno, l’urusciolo, che provoca se ingerito, eruzioni cutanee e addirittura il decesso. Questo però avviene solamente nel momento in cui vengono mangiati crudi. Quelli che solitamente si trovano in commercio sono precedentemente cotti a vapore e quindi non si ha alcun rischio.

5. Pesce palla

Credit by Envato Elements

Probabilmente l’alimento velenoso più famoso al mondo solitamente viene servito in vari ristoranti in Giappone. Può essere cucinato solamente da chef che hanno effettuato un corso dedicato alla sua preparazione. Il pesce palla ha un veleno mortale, che può uccidere all’istante, che si trova nel fegato e negli organi interni.

6. Ackee

Credit by Envato Elements

Frutto nazionale della Giamaica, risulta essere tra i più pericolosi al mondo. Può essere consumato solamente quando è completamente maturo e pulito dai semi in modo certosino. Questo perché proprio i suoi semi contengono una sostanza velenosa che può portare a problemi gastrointestinali, ma anche effetti collaterali più gravi come convulsioni, coma e morte.

Total
2
Shares
Related Posts