“Ho 16 anni, ma ne dimostro 50”: la rara malattia genetica che fa avanzare l’invecchiamento degli adolescenti


Le televisioni filippine hanno recentemente invitato in trasmissione una giovane ragazza, in modo che potesse raccontare la delicata condizione che la affligge. Il suo nome è Raizel Calago, ha 16 anni, e da tempo soffre di una rara malattia genetica che le causa un invecchiamento prematuro.

Questa malattia degenerativa prende il nome di “progeria”, la quale provoca nell’individuo un’accelerazione del processo di invecchiamento dei tessuti, ma non solo. Infatti, nonostante la sua giovanissima età, Raizel possiede l’aspetto di una donna di circa 50 anni.

La diagnosi di questa rara patologia risale a due anni fa, in seguito ad un improvvisa ed insolita eruzione cutanea. Nel giro di qualche mese l’intera pelle in tutto il suo corpo ha iniziato a perdere la propria robustezza, divenendo sempre più molle. A questo processo si è unita la comparsa di rughe, sul suo viso, sul collo, su braccia e gambe, e sull’addome.

Da allora la progeria ha completamente destabilizzato la ragazza e tutta la sua routine. Dai concorsi di bellezza ai quali era solita partecipare, è finita per chiudersi in casa, perdendo gran parte della sua autostima. Ha smesso anche di uscire con gli amici, in quanto le crea parecchio imbarazzo dover giustificare la sua insolita condizione.

Ciò che è ancora più sconfortante è il fatto che la malattia non influisce solo sull’aspetto esteriore della persona. Il processo di invecchiamento grava anche sugli organi interni, sul sistema immunitario e sull’apparato scheletrico. Deve essere sottoposta a regolari controlli, in quanto rischia di soffrire di problemi cardiaci, di osteoporosi, e degli altri disturbi causati dall’invecchiamento.

Purtroppo la medicina odierna non è ancora in grado di fronteggiare molte delle patologie più rare, e quindi non esiste una cura per la progeria. Si tratta di una malattia degenerativa irreversibile, di conseguenza l’aspetto ed il corpo della ragazza non torneranno più quelli di un tempo.

La principale preoccupazione dei medici, della famiglia della ragazza, e della stessa Raizel è quella di monitorare costantemente il suo stato di salute. Vogliamo proporvi il servizio che le televisioni filippine hanno realizzato sulla triste e commovente storia di questa giovane. Ecco a voi il video: