Ha vissuto 13 anni ingabbiato in un circo. Guarda la sua gioia quando viene liberato

In tutto il mondo ci sono circhi che hanno come massima attrattiva l’addomesticamento di leoni e tigri.

Essi basano i loro guadagni sulla detenzione di animali e spesso questi sono mutilati al fine di garantire la loro permanenza nel circo.

Questo è il motivo per cui ogni liberazione è un evento da celebrare.

Questo leone di nome Will è nato in cattività e ha vissuto per 13 anni in una gabbia che a malapena gli ha permesso di muoversi. Grazie a molte richieste degli animalisti in Brasile, Will è stato rilasciato in un ambiente adatto alle sue condizioni.

Chiaramente per un animale che ha vissuto tutta la vita in cattività, rilasciarlo nel suo habitat naturale potrebbe non essere l’opzione migliore, dal momento che non ha strumenti per sopravvivere.

Tuttavia, il luogo in cui è stato rilasciato è ampio e si tratta di un vero paradiso.

È emozionante vedere la gioia di questo grande felino libero. All’inizio sembra incapace di credere che stia toccando terra e non l’arena del circo. Si rotola sulla vegetazione esprimendo la sua felicità per essere in grado di muoversi nella direzione che desidera.

Abbiamo sentito storie di animali in cattività che attaccano i loro domatori. La spiegazione è che sono sotto stress. Le luci, le condizioni di vita e i maltrattamenti nei loro confronti sono i fattori che li destabilizzano.

In alcuni circhi rimuovono i loro artigli per impedire loro di ferire altri animali. Le loro code sono tagliate, sono privati del cibo e picchiati. Un vero inferno.

Fortunatamente ci sono movimenti a favore dei diritti degli animali che combattono per eliminare la schiavitù nei circhi.

Speriamo che con il passare del tempo sempre più animali ritornino nel loro habitat per essere ciò che realmente sono, animali e non intrattenimento.