Gli hanno permesso di volare su un sedile accanto al suo proprietario disabile. Si è comportato meglio di molti bambini

La storia di oggi è davvero un’esplosione di tenerezza e dimostrazione di una grande amicizia.

A volte dobbiamo separarci dai nostri amici a quattro zampe, infatti soprattutto in caso di lunghi spostamenti percorribili solo in aereo è complicato portare con noi i nostri animali.

Sono pochissime le compagnie che permettono di portare a bordo gli animali e praticamente nessuna permette la presenza di cani di grossa taglia, inoltre per gli animali più piccoli ammessi occorre pagare un sovrapprezzo spesso molto alto.

Ma la storia di oggi è speciale. Una ragazza infatti aveva un bisogno particolare del suo cane da pet therapy ed era necessario che i due viaggiassero insieme anche se le regole della compagnia non lo permettevano.

Ma una volta capita la situazione e fatte le dovute e necessarie richieste e valutazioni gli impiegati della compagnia aerea hanno permesso a questo delizioso cagnolone di volare su un sedile accanto al suo proprietario disabile.

E sotto gli occhi increduli di molti scettici – come riportato su SCMP – si è comportato meglio di molti bambini e anche di qualche adulto.

Si è seduto dritto, ha viaggiato tranquillamente e si è comportato davvero molto bene e in maniera educata e impeccabile.

Che cosa meravigliosa sarebbe comprare un biglietto aereo, e improvvisamente ritrovarsi con un enorme, soffice Alaskan Malamute come compagno di volo.

Qualcosa di simile è accaduto ai viaggiatori della China Southern Airlines quando hanno ricevuto un passeggero insolito nella cabina.

Infatti nessuno si aspettava di ritrovare fra i passeggeri l’enorme e pacifico cagnolone.

Se qualcuno all’inizio ha storto il naso per la sua presenza, nel corso del volo si è di certo dovuto ricredere grazie al comportamento estremamente educato del cane.

L’animale infatti essendo un cane da per therapy ha ricevuto un educazione e un addestramento ferrei, proprio per poter affrontare situazioni come questa qui.