Gli 8 trucchi per risparmiare i dati che gli operatori telefonici non ci dicono. Questi trucchetti ti possono salvare!

Ecco a voi i 8 trucchi che vi permetteranno di risparmiare i megabyte senza consumarli tutti! Sono cose che solitamente gli operatori telefonici non ci dicono. Questo articolo vi salverà la vita permettendovi di risparmiare i vostri soldi.

Quante volte vi è capitato di incorrere in spese eccessive per sopperire al fatto che molto spesso superiamo i limiti delle nostre offerte mensili nell’utilizzazione dei nostri dati? Questo succede perché molte persone non controllano abbastanza bene la quantità di dati che vengono utilizzati dalle applicazioni. Basta prestare un po’ di attenzione e utilizzare dieci comodi trucchi. Siete curiosi di sapere come? Ve lo spiegheremo in questo brevissimo articolo.

Ecco svelati i trucchi che ci consentiranno di risparmiare i megabyte. Se vi è capitato di superare il limite dei dati mobili che vi è stato assegnato, sapete in prima persona quanto possano essere dispendiose le tariffe per utilizzare dati in eccesso delle varie compagnie telefoniche.

Da questo momento in poi starete sicuramente più attenti a risparmiare i vostri dati, anche se in alcuni casi è veramente difficile non superare i limiti. Purtroppo, soprattutto nel caso dei dispositivi Android, sono state riscontrate molte inefficienze per quanto riguarda la gestione dei dati, ma vi basterà adottare alcune pratiche soluzioni per risparmiare almeno un po’ di dati, iniziamo subito:

1. Prendete la buona abitudine di utilizzare la funzione “Risparmio dati” di Chrome, che vi consentirà di utilizzare meno dati durante la navigazione in internet. Preferite navigare con Chrome, anche perché è uno dei migliori broswer disponibili per Android ed inoltre usa pochissimi dati.

2. Disabilitate le opzioni di sincronizzazione indesiderate: vi basta abdare sul menù delle impostazioni principali del telefono, selezionare la voce “Account” e scegliere una delle voci numerate. Scegliete sempre la voce con il numero più basso.

3. Ricordatevi di Impostare un limite di consumo dei dati ed un limite di avviso per i dispositivi mobili: Android ha un buon programma che monitora il limite di utilizzo dei dati ed inoltre è dotato di un sistema di avviso che può tornarvi sempre utile in determinati casi.

4. Limitate i dati in background: molte applicazioni consumano i dati, anche se non le state utilizzando, dunque limitate il background di tutte le vostre applicazioni per risparmiare traffico Internet.

5. Identificate le applicazioni che sono in grado di “aspirare” i dati: alcune applicazioni sono codificate in modo più efficiente di altre e alcune hanno una propensione a consumare più dati di quanto dovrebbero, dunque imparate a stare attenti a questi piccoli dettagli.

6. Limitate i dati nelle singole app: alcune app includono le proprie opzioni di sincronizzazione e dati, a cui è possibile accedere tramite il menu delle impostazioni dell’app.

7. Cercate di limitare gli aggiornamenti delle app solo quando avete la possibilità di collegarvi al Wi-Fi: gli aggiornamenti delle app possono essere abbastanza pesanti a volte, dunque rischiate di consumare molti dati, per questo è preferibile limitare gli aggiornamenti solo alla rete Wi-Fi.

8. Installa un app che ti consente di monitorare i dati: mentre il sistema di avviso sull’utilizzo dei dati integrato di Android ti avviserà quando hai superato una determinata soglia, ci sono altre app che possono aiutarti, perché sono in grado di essere personalizzate e puoi essere tu ad impostare il limite di dati.