Girano una serie web all’Ikea all’insaputa del grande store svedese. Un set d’eccezione

Ikea Height. Forse il nome non vi dice nulla, ma negli ultimi tempi il nome in questione sta rimbalzando sul web, da un angolo all’altro dell’internet.

Si tratta di una serie girata direttamente in uno store Ikea, all’insaputa del noto brand svedese. La serie fu girata ormai dieci anni fa, ma il web la sta viralizzando oggi: misteri che non sapremo mai spiegare.

Foto: wikipedia

Tutto inizia nel 2009, a Burbank, in California, quando Paul Bartunek e David Seger hanno questa brillante idea: girare una serie dentro gli store Ikea, un piano folle, ma sicuramente funzionale ed economico.

Gli store Ikea, infatti, hanno già scenografie pronte per l’uso e tutto è perfetto per fare un vero e proprio set. Così i due vanno avanti nel progetto e mettono su un cast e si lanciano a capofitto in questa nuova avventura, lungo gli store Ikea della città.

Girano ben 7 episodi e riescono anche a eludere la sorveglianza, non si risparmiano niente. Nella serie, infatti, vengono mostrate relazioni amorose, scene particolari, omicidi, colpi di scena e via dicendo.

Una soap a tutti gli effetti che non manca certo di una fitta trama, come ogni soap che si rispetti. Nel giro di poco, la voce della serie girata all’interno degli store è corsa ovunque ed una delle attrici, è ormai famosa.

Si tratta di Whitney Avalon, che ha preso parte alla serie prima di partecipare a produzioni come “The big bang theory” e “Jane The Virgin”. Ed è inoltre diventata regina su youtube con il format “Princess Rap Battle.” A dividere il set con lei Randall Park e lo stand up comedian Matt Braunger.

Addirittura pare che le foto dei protagonisti della serie, quando la voce si era diffusa, erano state appese negli uffici di sorveglianza. Ci sono storie incredibili che nascono da menti geniali. Questa è una di quelle.