Giovanni Conversano ex tronista di “Uomini e Donne” ha cambiato vita. Ma sapete che la sua fidanzata è tra le finaliste di Miss Italia? Ecco chi è

Per anni è stato fra i protagonisti di Uomini e Donne, trasmissione culto di casa Mediaset. Capelli lunghi, fisico scolpito, fascino irresistibile.

Giovanni Conversano era una di quelle personalità che pareva destinate a rimanere nell’Olimpo dei famosi, e invece, sono passati anni e adesso l’ex tronista si racconta senza filtri e ammette di aver sofferto di depressione, un problema sorto dopo l’addio allo show di Maria De Filippi.

Quando, infatti, per il pugliese si chiusero le porte del programma, cadde in depressione e in stati ansia e agitazione. Difficile gestire la vita lontano dai riflettori. Giovanni aveva fatto innamorare spettatrici e spettatori grazie alla sua storia d’amore con Serena Enardu, gemella di Elga, oggi in coppia con Pago tra le coppie di Temptation Island.

L’amore tra Conversano e Serane non durò a lungo e l’ex tronista decise di allontanarsi dal mondo dello spettacolo per dedicarsi all’imprenditoria.

“Quella del tronista non è un’etichetta facile da scrollarsi ” ha raccontato durante un’intervista. Ed ha continuato spiegando: “Quello che facevo un tempo è un lontano ricordo, ora la mia vita è cambiata. Quando incontro i clienti, alcuni hanno diffidenza per un personaggio che ha fatto Uomini e donne, ma alla fine capiscono chi hanno davanti e i contratti li firmiamo!”

Oggi Giovanni prosegue la sua carriera da imprenditore e dopo l’addio a “Uomini e Donne” sembra essere felice accanto alla sua giovane compagna che lo ha reso padre del piccolo Enea.

Giada Pezzaloni, la fidanzata e compagna di conversano è una modella di 14 anni più giovane di Conversano.

Nata il 2 novembre 1993, la bellissima Giada ha 25 anni ed è tra le Miss che quest’anno sfilano a Miss Italia 2019. Arrivata a Jesolo con la fascia di Miss Puglia, la compagna di Giovanni Conversano, mamma anche del piccolo Enea e organizzatrice di eventi, sfila tra le 80 Miss con il numero 17.

E voi che ricordo avete di Giovanni? Ditecelo nei commenti.