Fai attenzione! Ci sono acari nel tuo letto: impara il modo migliore per eliminarli

Il ritmo della vita moderna è davvero veloce, e spesso ci sono alcuni aspetti importanti della nostra vita che però non teniamo molto in considerazione. Questo però alle volte puo’ incidere sulla nostra salute intaccare la nostra qualità di vita.

Alla fine di una lunga giornata di lavoro, spesso torniamo sfiniti e non pensiamo ad altro a che buttarci sul letto. E’ molto importante sapere cosa possiamo trovare nei nostri materassi, dovremmo prestare attenzione, invece di prendere la questione sotto gamba.

Spesso il nostro letto è la casa ideale per milioni di acari che lentamente colpiscono la nostra salute. Ecco perché è importante conoscere come pulire al meglio il letto e come sapere se ci sono degli acari.

A proposito di acari
I dati rivelano che un grammo di polvere può contenere circa 2000 acari. In condizioni adeguate, basse temperature e umidità, questo numero può aumentare considerevolmente e con questo aumento arriveranno anche allergie e raffreddori.

Anche se si acquista un nuovo materasso, che sembra la soluzione più semplice, nulla cambierà, poiché il segreto per sbarazzarsi degli acari sta nella pulizia dei materassi stessi e anche dei cuscini.

Segni della presenza di acari
– Starnuti
– Problemi respiratori
– Prurito alla gola
– Perdita dell’olfatto
– Rinite
– Prurito agli occhi
– Insonnia
Se hai uno di questi sintomi, è perché il materasso e i cuscini possono essere infestati dagli acari.

Come eliminare gli acari?
Una delle cose più importanti è avere un metodo efficace per pulire materassi, tappeti, cuscini e così via.

La prima cosa da fare è quella di usare del bicarbonato di sodio, possiamo mischiarlo con dell’acqua e mettere la miscela in un flacone spray, così da poterlo spruzzare per bene sulle superfici da pulire, che vanno strofinate per bene con dei panni puliti. Fare attenzione a non danneggiare il tessuto.

Dopo che si è fatta questa operazione i panni vanno lasciati asciugare per 10 minuti e successivamente possiamo aspirare la sporcizia con un’aspirapolvere.

Inoltre, ci sono alcune cose che possiamo fare per evitare la presenza di acari in casa nostra. Ecco alcuni suggerimenti per questo.

– Evitare che le lenzuola, i copriletti o le coperte entrino in contatto con il pavimento. È molto importante che nulla tocchi il pavimento, poiché c’è polvere sul pavimento e acari della polvere, che non impiegheranno molto a spostarsi sul letto e sulle lenzuola.

– I letti a castello tendono ad ospitare più acari rispetto ai letti normali. Generalmente, la persona più colpita sarà quella che dorme sul materasso del letto sopra.

– Cani e gatti. I peli sono anche una delle case preferite per gli acari ed è essenziale che non siano sparsi per la casa.

– Evita superfici come tappeti e tende in casa, poiché sono i materiali che ospitano la maggior parte degli acari. Se possibile, si consiglia di utilizzare materiali sintetici come vinile o pelle. Sono facili da pulire e generalmente non hanno accumulo di polvere e acari.

Leggi anche: Come lavare gli asciugamani da bagno per averli profumati e morbidi