Ecco quanto spesso dovresti cambiare il tuo rasoio


La rasatura è un’operazione importante, di qualsiasi parte del corpo parliamo bisogna trattarla con molta cura.

Bisogna cambiare spesso il rasoio, almeno ogni una o due settimane se ci rasiamo tutti i giorni. Alcuni dicono che la lama deve essere sostituita dopo 3, 4 volte che l’abbiamo usata.

Ovviamente i numeri dipendono anche dalle parti del corpo che andiamo a rasare. I rasoi sono fertili per batteri, è bene cambiarli per evitare infezioni.

È bene conservarlo in un luogo asciutto dopo l’uso. Ricordate di usare rasoi di alta qualità, non preoccupatevi molto del prezzo, più lame vuol dire tagli più profondi.

Ecco perché si prediligono i rasoi al massimo con due o tre lame. Prima di utilizzare il rasoio  è consigliabile ammorbidire la pelle con una doccia o un bagno, perché  così si ammorbidisce anche il pelo.

Radersi a secco può essere un problema, può causare problemi alla pelle. Prenditi il giusto tempo, una rasatura veloce potrebbe portare a graffi e cicatrici.

Lavora con attenzione alla tua rasatura e fa che sia regolare e uniforme. Ricorda di usare acqua e sapone prima di cominciare il processo, inumidire la pelle è fondamentale.

Radi i tuoi peli nella direzione di crescita dei peli. Usa la giusta crema e non sostituirla con il sapone che va bene solo per detergere la cute prima di avviare il processo di rasatura.

È importante. Usa rasoi di buona qualità, altrimenti cambia quello usa e getta almeno una volta a settimana o più in base a quanto spesso vai a raderti.

Ricorda che il rasoio è un oggetto personale, non deve essere usato da più persone. Conservalo bene e cambialo spesso è importante per la salute e l’igiene personale.

Raditi il giusto tempo, non farlo troppo spesso e soprattutto non tenere il tuo rasoio a bordo della vasca ma riponilo in luogo fresco e asciutto.

Prediligi una lozione leggera o olio per corpo dopo il processo come riportato anche su InStyle. Fa sì che la tua pelle sia adeguatamente idratata.