Ecco perché non dovresti MAI uccidere un geco, se lo trovi in casa tua

Il geco è un animaletto che fa parte della famiglia delle lucertole. Questo è presente in moltissimi paesi e la sua presenza in casa è accolta in maniera molto differente da tante persone. Ci sono coloro che lo considerano un buon auspicio, mentre altri lo temono e fanno di tutto per cacciarlo via.

La sua presenza nelle nostre case è dettata dal fatto che essendo un rettile a sangue freddo è sempre alla continua ricerca di un clima caldo, per riuscire a regolare la sua temperatura corporea. L’aspetto di questo animaletto non è sicuramente tra i più simpatici e forse proprio per questo molte persone sono spaventate e disgustate dalla sua presenza in casa. Tuttavia oggi vi forniremo 3 buoni motivi per cui non dovreste mai scacciare o peggio uccidere un geco:


credit: pixabay/ulleo

1. È un buon auspicio
In moltissime culture, la presenza del geco nella vita di una persona è un simbolo di buona sorte e per tale motivo è proprio considerato un vero e proprio portafortuna. In queste credenze, si è soliti posizionare un geco di legno intagliato sulla soglia di casa, per garantire la protezione di quest’ultima e anche i gioielli che ritraggono questo animale sono considerati legati alla dea bendata.

2. Non rappresenta un pericolo per l’uomo
Contrariamente a quanto molti credono, i gechi sono assolutamente innocui per l’uomo e non hanno alcuna possibilità di crearci dei danni fisici o trasmettere malattie. Non sono affatto velenosi e quello che per molti è considerato un veleno, in realtà è solamente una sostanza appiccicosa che evita che la sua preda possa fuggire.

credit: pixabay/chefkeem

3. Si nutrono di tutti gli insetti fastidiosi
Il vero pregio assoluto di questo innocuo animaletto è la sua capacità di divorare tutti quegli insetti che invece rappresentano dei problemi per l’uomo, come le zanzare, le mosche, le cavallette e gli scarafaggi. Un geco in casa è perfetto per eliminare tutti questi animali dalla vostra abitazione, quindi se ne trovate uno pensateci due volte prima di eliminarlo e anzi ringraziatelo per i servigi resi alla vostra vita.

LEGGI ANCHE:
Aceto, sapone e bicarbonato: 3 trucchi per rendere il tuo rubinetto come nuovo
Gli ammorbidenti chimici possono provocare allergie! Ecco come creare un ammorbidente fai da te naturale
Gli hanno regalato un geco giocattolo e da quel momento non smette più di ridere