Ecco cosa accade quando smetti di lavarti la faccia

Presi da mille impegni, a volte non possiamo dedicarci ad una cura completa del nostro corpo e ci limitiamo ad una spruzzata di acqua rinvigorente. Ma la pelle necessita di forti attenzioni altrimenti potrebbe diventare secca o grassa.

La pulizia del viso rimuove trucco, olio, sporco in eccesso, creme varie, i cui detriti si annidano nei pori e rendono il nostro viso molto sporco. Il dermatologo americano Shah ha spiegato che l’accumulo di sporcizia può condurre a una sorta di ostruzione dei pori che porta a sua volta, secchezza, irritazione della pelle, acne e via discorrendo.

Oltre a provare il noto e fastidioso prurito, avremo anche una pelle sensibili, e quindi i graffi porteranno a una rottura più facile della pelle, e quindi far aumentare il rischio di infezione.

Lavare il viso rimane un’operazione necessaria, ma esiste un modo giusto per lavarlo, come spiega un altro specialista, Zeichner, che spiega che il detergente sbagliato arriva a infiammare la nostra pelle, agendo sulla barriera della pelle, sopratutto se usato molte volte durante il giorno.

Inoltre è importante, oltre ad usare prodotti di qualità, trovare una routine di cura della pelle che funzioni con il nostro corpo. Un altro dermatologo famoso, Papantoniou, ha detto che a volte un lavata con acqua calda potrebbe essere un ottimo rimedio, ma solo se la nostra pelle non è entrata recentemente in contatto con make up o se non abbiamo un viso e una pelle molto grassa.

È logico e utile, come dice lo specialista, che è bene rimuovere il trucco e l’accumulo di oli e batteri in eccesso la sera prima, magari usando un detergente molto delicato, e al mattino andare a sciacquare il tutto con acqua calda. Ciò dovrebbe bastare per iniziare al meglio la giornata e mantenere la nostra pelle nel migliore dei modi.

Leggi anche: Il trucco degli hotel per eliminare i resti di sapone e calcare dalla doccia, e farla diventare come nuova!