Ecco alcuni consigli su come utilizzare in sicurezza l’ammoniaca durante le faccende domestiche

L’ammoniaca è un gas incolore, con un odore molto forte e se a contatto troppo ravvicinato,può essere tossico. È comunque molto utilizzato per la pulizia della casa. Ma ricordatevi di stare molto attenti quando la usate.

È un prodotto molto efficace per quando riguarda la rimozione dello sporco, in particolar modo è un ottimo sgrassatore ed è molto efficace per la rimozione delle macchie ostinate. Una cosa molto importante da sapere riguardo l’ammoniaca è che, quando si utilizza per la pulizia della casa, non bisogno MAI miscelarla con la candeggina in quanto, queste due sostanze, creano combinate insieme una reazione chimica altamente tossica e pericolosa.

Foto: pixabay/Mimzy

Se decidete di usarla in casa, fate attenzione ad avere una giusta ventilazione, non scordate mai di indossare i guanti e soprattutto, siate sicuri che non possa toccare alcuna parte del vostro corpo; questo prodotto se a contatto con la pelle, in alte dosi, può provocare molti fastidi, persino delle ustioni. Proteggete sempre naso e bocca con una mascherina, anche le inalazioni, per la sua tossicità, potrebbero arrecare danni.

Ecco perchè l’ammoniaca non va mai usata concentrata, ma sempre diluita con abbondante acqua.
Come dicevamo prima, questo prodotto è spesso utilizzato per la sua azione sgrassante, è efficace infatti per rimuovere macchie di grasso da fornelli, piastrelle e tutti i tipi di superfici. Un piccolo memorandum è non usarla mai per pulire il marmo.

É molto utilie per la pulizia del forno, sempre diluita con l’acqua, in quanto riesce a rimuovere il grasso ed i residui di bruciato. É perfetta per la pulizia di finestre e specchi, o di qualunque oggetto in vetro o cristallo; ridonerà la loro lucentezza naturale, eliminando i fastidiosi aloni e le impronte che sono soliti impiastricciare gli accessori.

È ottima per quanto riguarda la pulizia di piastrelle e mattonelle, siano esse del bagno o della cucina. Non è sicuramente una pulizia che viene fatta giornalmente; utilizzando l’ammoniaca riusciremo ad avere un ottimo risultato di pulizia, igienizzazione e brillantezza. L’ammoniaca, sempre diluita nell’acqua, è un perfetto detergente per pavimenti. Per quanto riguarda la pulizia dei mobili in legno, fate molta attenzione a diluirla con abbondante acqua, altrimenti potreste danneggiarlo eliminando la lucentezza e rimuovendo lo strato superiore di vernice.

Foto: pixabay/voltamax

Vista la sua grande azione smacchiante, è molto utile per la pulizia dei capi di abbigliamento, o in generale dei tessuti. Eliminerà con facilità macchie come quelle di vino o di olio. È possibile il suo utilizzo, diluita in acqua e sapone, per la pulizia di tutti i tipi di scarpe. È un grande alleato per la detersione di tappeti e moquette, semplicemente nebulizzando con un erogatore spray la miscela di acqua e ammoniaca, in modo da eliminare tutte le eventuali macchie presenti sui nostri accessori.

Infine, è molto indicata per la rimozione dei cattivi odori, come quelli di muffa o di umidità che si possono insinuare negli asciugamani da bagno o negli strofinacci da cucina. Occorrerà semplicemente, durante il lavaggio, aggiungere una piccolissima quantità di ammoniaca. Avrà anche un’azione ammorbidente, in quanto la sua composizione, riduce l’elettricità statica.

LEGGI ANCHE: Come fare un detergente naturale per pavimenti? La ricetta semplice ed efficace con solo 3 ingredienti