Ecco a voi come igienizzare i sanitari utilizzando rimedi casalinghi e completamente naturali.

Com’è noto, pulire la toilette non è mai un’impresa semplice e gratificante, anzi, tra i servizi domestici è quella più spiacevole da compiere. Pulire il water può richiedere tanto tempo ed è sempre un compito estremamente delicato. In questo articolo vi descriveremo un metodo corretto naturale ed economico che vi permetterà di ottenere delle superfici completamente bianche in brevissimo tempo, garantendovi un risparmio sia in termini economici sia in termini di energia fisica.

Ecco a voi il metodo economico ed innovativo per ottenere una pulizia profonda e veloce dei sanitari delle vostre case!
Ingredienti
Per questo rimedio vi occorreranno:
Del bicarbonato di sodio
Dell’aceto
Un po’ di gel detergente
Un pennello a setole spesse per strofinare
Del succo di limone
Del sale grosso


credit: pixabay/sferrario1968

Procedimento in piccoli passi per igienizzare la vostra toilette:
Passaggio numero 1: Cospargete il bicarbonato di sodio all’interno del water, in maniera tale da posizionarlo il più lontano possibile dal bordo della tazza. Spruzzare dell’aceto sul bicarbonato ed attendere circa 20 minuti. In alternativa all’’aceto potete utilizzare del comune gel detergente.

Passaggio numero 2: Con l’ausilio del pennello strofinate per bene l’intera superficie del WC. Il bicarbonato ha un azione sbiancante e abrasiva e vi permetterà di rimuovere ogni traccia di sporco dal vostro water.

Passaggio numero 3: Unite due bicchieri di sale grosso con un bicchiere di succo di limone, fino a formare una pasta. Con l’ausilio di uno spazzolino da denti in disuso, passate la pasta sulle macchie rimanenti all’interno del water. Il limone ed il sale aiutano a rimuovere le macchie più ostinate e consentono lo sbiancamento completo della tazza, strofinate con energia e risciacquate con acqua.

Passaggio numero 4: Strofinate le macchie rimanenti con una pezzuola ben strizzata e risciacquate con acqua.

credit: vira.video

Ricordate di indossare delle protezioni per gli occhi durante la pulizia del water. Se possibile, evitate di schizzare acqua, soprattutto quando utilizzate detergenti aggressivi come la candeggina. Indossate anche dei guanti per evitare di rovinare la pelle.

Non utilizzate delle spugne per il lavaggio dei sanitari, poiché all’interno di esse sono soliti annidarsi batteri che possono causarvi danni per la salute. Se utilizzate dei panni lavabili per la pulizia del bagno, ricordatevi di sterilizzarli in acqua calda e candeggina per evitare il più possibile la formazione di agenti patogeni.

LEGGI ANCHE: Ecco i cinque errori più comuni che riguardano la pulizia della cucina.