È nato senza gambe e ha appena stabilito un Guinness dei primati di velocità correndo solo con le mani


La storia di un uomo di nome Zion Clark è piena di sfide incredibilmente dure, che ben pochi sarebbero riusciti a portare a termine. Questo giovane americano ha superato maltrattamenti, abusi e prese in giro, raggiungendo un record mondiale ed entrando a pieni meriti all’interno del Guinness dei primati.

Il suo record consiste nel percorrere in meno di cinque secondi, una distanza di venti metri usando solamente la forza delle proprie braccia e delle mani. Zion è nato con una malformazione genetica che ne ha condizionato lo sviluppo delle gambe e della colonna vertebrale.

credit: Youtube/Guinness World Records

Questo particolare problema avrebbe scoraggiato e devastato moltissime altre persone, ma lui possedeva una forza di volontà tale da fargli raggiungere vette veramente elevatissime. Zion è stato abbandonato dai suoi genitori e ha rivelato che non ha alcun interesse nell’incontrarli.

Durante gli anni della sua infanzia è passato da un orfanotrofio all’altro, subendo numerose punizioni e lo scherno dei suoi stessi compagni, a causa della sua condizione fisica. Secondo i medici, a causare la sua anomalia è stato il fatto che la madre ha abusato di droghe durante il periodo della sua gravidanza.

credit: Youtube/Guinness World Records

A 16 anni il giovane è stato adottato da Kimberli Hawkins, una donna che finalmente gli ha dato tutto l’amore di cui aveva bisogno e il sostegno che si dovrebbe ricevere da una famiglia. Da allora Zion ha cominciato a dedicarsi allo sport e a praticare il wrestling. Nonostante le sue condizioni fisiche, Zion si è rivelato eccezionalmente portato per queste pratiche, tanto che molte università hanno fatto a gara per aggiudicarsi la sua presenza.

La sua dedizione lo ha portato a vincere il titolo come campione del mondo di corsa sulle mani, lasciando per sempre inciso il suo nome nella storia. Attualmente Zion si sta allenando per le Paralimpiadi del 2024 di Parigi e sicuramente in quella edizione, riuscirà nuovamente a lasciare a bocca aperta il mondo intero.