È davvero magico come tutti pensano? Si può realmente utilizzare per tutto? Ecco la verità sul bicarbonato di sodio.


Il bicarbonato di sodio è divenuto, con il passare degli anni, uno di quei prodotti versatili, utilizzati per svariate situazioni, che ognuno di noi ormai tiene sempre nella propria dispensa: dalla pulizia della casa, all’igiene personale, al suo classico utilizzo in cucina, o anche come sbiancante durante il lavaggio di capi di abbigliamento in lavatrice.

È di facile reperibilità, infatti si trova in ogni supermercato ed è un prodotto a basso costo. Ovviamente, come per la stragrande maggioranza delle cose, è molto importante non farne un uso eccessivo, in quanto potrebbe portare svariati problemi alla nostra salute come ad esempio la semplice sete, fino ad arrivare ai crampi e alla formazione di gas nello stomaco.

Nei casi in cui l’abuso è stato davvero eccessivo, si può arrivare a sintomi quali nausea, vomito e ipertensione. Ecco perché abbiamo deciso di creare una lista dove cercheremo di comprendere per quali utilizzi è preferibile non esagerare con il bicarbonato di sodio.

Alitosi
Per quanto riguarda la battaglia contro l’alitosi, nel momento in cui ci accorgiamo di aver finito il colluttorio, possiamo utilizzare un cucchiaino bicarbonato di sodio disciolto in un bicchiere di acqua ed eseguire gli sciaqui. Attenzione però a non esagerare con i dosaggi e la frequenza di utilizzo.

Pulizia e sbiancamento dei denti
Se pur vero che il bicarbonato di sodio sia contenuto in molti dentifrici, è preferibile evitare il suo utilizzo grezzo in quanto, se viene applicato sui denti e le gengive senza alcuna protezione può, a lungo andare, divenire abrasivo.

Esfoliante della pelle
Molti utilizzano il bicarbonato di sodio per eliminare le impurità della pelle, creando una miscela composta da una parte di acqua e tre parti di bicarbonato; applicando questa pasta sulle zone interessate tramite dei movimenti rotatori. È utile risciacquare le zone con molta cura dopo l’utilizzo, ed evitarlo se si ha una pelle molto sensibile e con acne; in ogni caso è sempre preferibile non andare troppo vicini alla zona degli occhi.

Digestione estremamente pesante
Quante volte è capitato, dopo un pasto non propriamente leggero, di sentirsi appesantiti e di non riuscire ad avere una buona digestione. Chi in questi frangenti, non ha preso un cucchiaio di bicarbonato sciolto in un bicchiere di acqua. Se al momento questo rimedio sembri veramente efficace, per chi soffre di cattiva digestione e bruciore di stomaco, a lungo andare può portare ad un effetto contrario, provocando lui stesso questi fastidi. In questi casi, infatti, è preferibile rivolgersi ad un medico competente per evitare di arrecare problemi più gravi al nostro organismo.

Ovviamente possiamo continuare ad utilizzarlo come grande alleato per le pulizie della casa e come aiuto nella preparazione delle nostre pietanze, ma dobbiamo cercare di attenzionare il più possibile il suo utilizzo sul nostro corpo.

Un eccessivo uso, infatti, può portare all’alterazione del sodio nel nostro organismo, arrecando svariati problemi come l’acidosi metabolica o la diarrea; questi sbalzi potrebbero riflettersi anche negli esami del sangue o delle urine. È consigliabile quindi, rivolgersi sempre ad un medico competente.

LEGGI ANCHE: 4 modi segreti per usare il bicarbonato di sodio nella tua routine quotidiana di pulizie.