Dopo aver mangiato, occorre davvero aspettare tre ore prima di fare il bagno?


Quante volte quando eravamo bambini, ci è stato detto dai nostri genitori, che prima di fare il bagno dovevamo aspettare almeno tre ore dopo aver mangiato. Tutti, almeno una volta nella nostra vita, abbiamo sentito questa frase e ci siamo chiesti se fosse vero e perchè aspettare tutto questo tempo prima di fare il bagno.

L’attesa è causata dalla paura di una congestione, ovvero il blocco digestivo a causa dello sbalzo di temperatura tra il caldo e il freddo dell’acqua. Ma la famosa teoria dell’attesa delle tre ore prima di potersi tuffare in acqua sarà vera o è solamente una vecchia credenza popolare? Scopriamolo insieme.


Foto: Pixabay

Cosa dicono gli studi

Sono stati effettuati molti studi a riguardo e pare che l’attesa di tre ore sia utilizzata solamente nel nostro paese e che al di fuori dell’Italia il tempo massimo di attesa si riduca ad appena 1 ora. Secondo gli studi fatti dalla ILS, Federazione Internazionale Salvavita, pare non vi sia alcun rischio di annegamento o congestione nel momento in cui si entri in acqua dopo aver mangiato e dichiara che questa regola sia più una prerogativa Italiana.

Da dove viene la “regola delle tre ore”?

Ovviamente l’abitudine ed il buon senso fanno in modo che comunque si tenda ad aspettare almeno un’ora dalla fine del pasto, in base alla pesantezza di quest’ultimo e al calore o meno dell’acqua. Va detto inoltre che comunque la regola delle tre ore non viene dal nulla, in realtà si basa sul tempo di digestione di alcuni cibi.


Foto: Pixabay

Tempi di digestione

Considerando infatti i cibi ingeriti ed il tempo che il nostro corpo impiega per digerirli, è possibile capire quanto tempo occorre per completare la digestione. Ad esempio se ingeriamo della frutta, questa rimarrà all’interno del nostro stomaco per circa mezz’ora, la verdura cruda fino a 40 minuti, quella cotta fino a 50 e le patate fino a 1 ora.

I carboidrati e i latticini impiegano circa 1 ora di tempo per passare dallo stomaco all’intestino e per quanto riguarda i formaggi stagionati, potrebbero servire addirittura 5 ore. Anche per quanto riguarda la digestione della carne si parla di un tempo che varia dalle 3 alle 5 ore, mentre se si tratta del pesce 1 ora sembra essere più che sufficiente.