Dopo anni in un rifugio quando rivide il padrone non lo ricobbe fin quando dopo averlo odorato tutto cambiò


Pakita è un cagnolino grazioso che hanno trovato alcuni volontari mentre vagava in mezzo alla strada in Argentina.

Fu accolta a braccia aperte dai membri della Arca Animal Foundation.

I volontari pensarono che un cane dolce come lei non avrebbe avuto problemi a trovare una casa definitiva in poche settimane. Tuttavia, non era così.

Pakita è stata trovata a Santa Clara del Mar, una città a est di Buenos Aires.

Silvia Ferreyra, una delle volontarie, ha spiegato ai media quanto fosse difficile trovare un’adozione giusta per lei.

    “Le persone preferiscono i cuccioli, quindi è rimasta con noi per due anni”.

Durante tutto questo tempo nessuno poteva sospettare che Pakita avesse già una famiglia e che da qualche parte, non lontano da lì, il suo proprietario la stesse cercando disperatamente. Pakita rimase nel rifugio nel frattempo, ma spesso sembrava depressa e triste, sicuramente sentiva profondamente la mancanza della sua famiglia.

Quando Pakita arrivò al rifugio, non permise a nessuno di dargli coccole o di avvicinarsi a lei.

Il suo umore era così delicato che nonostante l’enorme esperienza dei volontari, era praticamente impossibile per loro scattare una foto, dato che cercava sempre di nascondere la sua faccia. Quando finalmente riuscirono a scattare una foto decente del grazioso cagnolino, lo pubblicarono sui social per cercare un’adozione.

Quasi immediatamente gli arrivò risposta totalmente inaspettata.

    “Abbiamo ricevuto un messaggio da una donna che ha detto che il cane era di suo figlio. Ha detto che l’aveva cercata. ”

Ariel Naveira ha visto la fotografia ed era quasi certa che fosse il suo amato animale domestico perduto. Anche se Ariel non smise mai di cercarla, non era riuscita a trovarla. Senza pensarci due volte, il figlio di Ariel andò al rifugio per assicurarsi che fosse lei.

Pakita era fuggito da casa sua due anni fa.

Era passato così tanto tempo che Pakita non sembrava riconoscere il suo vecchio padrone. Tutti pensarono per un momento che fosse tutto un malinteso, ma in pochi secondi tutto cambiò. Quando il piccolo cane triste osò sentire l’odore dell’uomo, riuscì a riconoscerlo dal suo odore e il suo atteggiamento cambiò completamente.

    “La sua perdita è stata troppo triste, ma l’incontro tra i due è stato spettacolare. Non ho parole per descriverlo. ”

Passò dall’essere un cagnolino timido a non riuscire a smettere di saltare. Lo aveva riconosciuto ed era certamente più felice che mai di riuscire a ricongiungersi con suo padre dopo tanto tempo. Nel video puoi vedere il momento commovente in cui si riconoscono e vedere che nonostante tutti i mesi che non si vedevano, Pakita amava ancora enormemente la sua famiglia.

Pakita è stata in grado di tornare a casa con suo amico umano ed è passato già un po’ di tempo dalla loro riunione.

Celebriamo questa bellissima riunione e la determinazione di Ariel e del figlio a non smettere mai di cercare il suo amato cane.

Ti invitiamo a condividere questa bellissima storia che senza dubbio toccherà i cuori di molti.